Sampdoria-Bologna, le formazioni ufficiali: c’è Gabbiadini

0
Sampdoria-Bologna, le formazioni ufficiali: c’è Gabbiadini

Vicinissima alla zona retrocessione e reduce dalle sconfitte con Atalanta e Torino, la Sampdoria ha necessità di fare punti per risalire in classifica e nella sfida odierna contro il Bologna cercherà il bottino pieno (di seguito le formazioni ufficiali). L’ultimo pareggio tra le due squadre in Serie A risale al gennaio 2014, finì 1-1 con Ballardini alla guida dei rossoblù e Mihajlovic sulla panchina dei blucerchiati. Da allora, otto successi degli emiliani e quattro dei liguri. Nessuna squadra ha perso più partite dei liguri nelle ultime sette gare di campionato: cinque sconfitte, al pari di Cagliari e Spezia. Per la prima volta nella sua storia, inoltre, la Samp ha subito 23 gol nelle prime 11 gare stagionali del massimo campionato. Dopo 12 match non ha mai incassato più di 24 gol nel torneo.

Il Bologna cerca invece continuità dopo il successo casalingo contro il Cagliari. La compagine emiliana ha vinto tutte le ultime cinque sfide contro la Sampdoria in Serie A: l’ultima volta che i rossoblù hanno infilato sei successi di fila contro una singola avversaria nel torneo risale al 1963 contro la SPAL. I felsinei sono protagonisti di un avvio abbastanza positivo in questa stagione, avendo conquistato 15 punti nelle prime 11 partite di Serie A per la prima volta dal 2002/03. In quel caso furono 19, con Francesco Guidolin in panchina. In trasferta, però, il Bologna non ha ancora vinto ed è la squadra con la differenza negativa più alta tra punti guadagnati fuori casa e quelli ottenuti tra le mura amiche in questa prima parte di stagione: -11 (2 vs 13).

Arbitro dell’incontro è Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo, assistenti Lanotte e Pagnotta; quarto uomo Zufferli, al VAR c’è Giacomelli mentre l’assistente VAR è Giallatini. Fischio d’inizio ore 15:00 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova.

Sampdoria-Bologna, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Augello; Thorsby, Ekdal, Askildsen; Candreva, Caputo, Gabbiadini.

PANCHINA: Ravaglia, Falcone, Chabot, Murru, Depaoli, Dragusin, Ferrari, Trimboli, Yepes, Ciervo, Torregrossa, Quagliarella.

ALLENATORE: Roberto D’Aversa.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro Medel, Theate; De Silvestri, Svanberg, Dominguez, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic.

PANCHINA: Bardi, Franzini, Mbaye, Dijks, Binks, Sansone, Orsolini, Santander, Vignato, Van Hooijdonk, Cangiano.

ALLENATORE: Sinisa Mihajlovic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui