Sampdoria-Cagliari, le formazioni ufficiali: riposa Joao Pedro

0

Tre vittorie nelle ultime quattro gare per la Sampdoria di Ranieri, che questa sera attende il Cagliari (di seguito le formazioni ufficiali). Buon periodo per i blucerchiati che hanno risalito la china portandosi a sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione: non tanti, quando mancano ancora cinque giornate al termine, ma un buon viatico per chiudere al più presto il discorso salvezza. Molto importanti, sotto questo aspetto, le vittorie contro le dirette concorrenti Lecce e Udinese nel periodo post coronavirus. A sfidare i blucerchiati la compagine di Zenga, che dopo due successi di fila contro Torino e Spal ha iniziato un digiuno dai tre punti che dura da quattro giornate (tre pareggi e una sconfitta), nonostante prestazioni positive. Classifica molto tranquilla per i sardi, undicesimi con 41 punti.

Nell’undici iniziale della Samp, mister Ranieri cambia tre uomini rispetto alla trasferta di Udine. In panchina Bereszynski, dentro Jankto e attacco sulle spalle di Bonazzoli e Gabbiadini, fuori Ramirez e Quagliarella. Indisponibili Tonelli e Vieira.

Nelle fila del Cagliari, sono quattro le novità rispetto alla gara interna col Lecce. In difesa spazio a Carboni e Pisacane al posto di Klavan e Mattiello, mentre a centrocampo c’è Birsa dal 1’ al posto dell’indisponibile Nainggolan. In attacco c’è Ragatzu a supportare Simeone, turno di riposo per Joao Pedro. Assieme al belga ex Inter assenti Pavoletti, Oliva e Pellegrini.

Fischio d’inizio ore 19,30 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova. Arbitra l’incontro Luca Pairetto della sezione di Nichelino, assistito da Passeri e Mastrodonato. Quarto uomo Marinelli, al VAR Di Paolo, AVAR Cecconi.

Sampdoria-Cagliari, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): 1 Audero; 12 Depaoli, 34 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 7 Linetty, 6 Ekdal, 18 Thorsby, 14 Jankto; 23 Gabbiadini, 27 Bonazzoli.

PANCHINA: 22 Seculin, 16 Askildsen, 5 Chabot, 25 Ferrari, 29 Murru, 91 Bertolacci, 26 Leris, 12 Bereszynski, 27 Quagliarella, 11 Ramirez, 17 La Gumina, 20 Maroni, 32 D’Amico.

ALLENATORE: Claudio Ranieri

CAGLIARI (3-5-2): 28 Cragno; 40 Walukiewicz, 19 Pisacane, 36 Carboni; 18 Nandez, 21 Ionita, 14 Birsa, 6 Rog, 22 Lykogiannis; 26 Ragatzu, 99 Simeone.

PANCHINA: 1 Rafael, 23 Ceppitelli, 24 Faragò, 3 Mattiello, 27 Lombardi, 35 Ladinetti, 15 Klavan, 8 Cigarini, 20 Pereiro, 10 Joao Pedro, 9 Paloschi.

ALLENATORE: Walter Zenga

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui