Sampdoria, Claudio Ranieri ai saluti

0
Claudio Ranieri ai saluti

La storia tra la Sampdoria e Claudio Ranieri sembra essere ormai giunta ai saluti. Purtroppo l’avventura blucerchiata, per il mister ex-Leicester, è arrivata ai titoli di coda. Secondo Sky Sport infatti, l’allenatore romano ha preso la decisione di lasciare la compagine genovese, comunicandolo ai proprio dirigenti e alla squadra.

“Oggi ho detto alla squadra che non resterò un altro anno. Non ci sono i contenuti, i presupposti per restare. Voglio ringraziare tutti: dallo staff medico, allo staff di fisioterapisti, i miei collaboratori e soprattutto la squadra. Oggi ho parlato con loro, sono stati dei ragazzi meravigliosi perché soprattutto l’anno scorso, durante il lockdown, quando noi mandavamo le mail per lavorare, loro lo hanno fatto alla grande e i risultati si sono visti. Questo grazie alla loro grande professionalità.

Quest’anno è stato un campionato bello, combattuto, abbiamo fatto delle ottime partite. Qualcuna l’abbiamo sbagliata ma questo ci sta nel calcio. Voglio ringraziarli di vero cuore. Voglio ringraziare tutti i giornalisti che ci hanno seguito in questi due anni. Grazie per il lavoro che hanno svolto e, con mille difficoltà, non abbiamo più potuto fare la conferenza stampa vis à vis. Però spero di essere stato esauriente in ogni mia intervista. Ultima cosa, voglio salutare e ringraziare i tifosi. Mi è dispiaciuto tantissimo non averli allo stadio, non poter far vedere loro la Sampdoria che ha lottato su ogni pallone e contro ogni avversario. Spero con tutto il cuore di essere stato un rappresentante che a loro sia piaciuto come allenatore della Sampdoria. Arrivederci a tutti e grazie”.

Una notizia che era ormai da diverso tempo nell’aria, e alla quale seguirà un comunicato ufficiale nei prossimi giorni.

L’avventura di Claudio Ranieri alla Sampdoria è ai saluti

Dopo aver lasciato la Roma nel marzo 2019, nell’ottobre dello stesso anno accetta la chiamata del presidente Ferrero, per sostituire Eusebio Di Francesco alla guida del club blucerchiato. In quasi due anni sulla panchina della Samp, l’ex tecnico del Leicester è riuscito a dare una precisa identità alla squadra. Sia in questa che nella scorsa stagione, infatti, l’obiettivo salvezza è stato raggiunto con largo anticipo grazie al suo egregio lavoro.

In 70 gare alla guida dei genovesi, Sir Claudio ha vinto 25 partite, pareggiandone 13, e perdendone 32. Un bottino sufficiente per centrare la salvezza, giocando così un campionato tranquillo. In attesa dell’ultima partita di domani contro il Parma, la Sampdoria si trova attualmente in nona posizione, a quota 49 punti. Posizione questa guadagnata con grande impegno e dedizione da parte dei suoi giocatori.

Sampdoria, Claudio Ranieri ai saluti

Caratteristica principale della squadra blucerchiata è sicuramente la solidità della fase difensiva. Mister Ranieri infatti, anche nelle esperienze precedenti, si è sempre concentrato su questo reparto. La Sampdoria in queste due stagioni con lui in panchina, he sempre messo in mostra un atteggiamento difensivista, sfruttando poi la velocità degli esterni sulle ripartenze, e la precisione sotto porta di Quagliarella. L’esperto tecnico italiano è riuscito a ridare entusiasmo all’ambiente con saggezza e semplicità, gestendo lo spogliatoio da grande veterano.

Un vero e proprio uomo di sport. Molto “alla mano” nei modi di interagire con la stampa e i giocatori, è stato sempre leale nei confronti degli avversari, accettando la sconfitta senza utilizzare alibi. Claudio Ranieri si è inoltre reso protagonista prima dell’inizio della sfida contro l’Inter, accogliendo con un pasillo d’onore e applausi i giocatori neroazzurri per la vittoria dello Scudetto. Questo è uno dei motivi per il quale è molto amato dai tifosi, della Samp e non solo.

Quale sarà il futuro dell’ex-Leicester?

Il tecnico sessantanovenne ha dimostrato, a dispetto dell’età, di avere ancora il giusto entusiasmo per continuare ad allenare. I risultati nella sua ultima stagione alla guida dei genovesi, sono stati più che soddisfacenti. Dimostrazione che mister Ranieri ha ancora molto da offrire al calcio che conta. Ora starà a lui decidere se continuare o meno la sua gloriosa carriera. 

Sampdoria, Claudio Ranieri ai saluti

Ciò che è sicuro, è che i suoi calciatori, nella gara di domani, daranno il 100% in campo per onorare ciò che lui ha fatto per questa squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui