Sampdoria-Inter, le formazioni ufficiali

0

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Sampdoria-Inter, anticipo domenicale della terza giornata di Serie A. Match in programma alle ore 12.30 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. 

La Sampdoria guidata da Roberto D’Aversa si trova ad un punto in classifica, frutto della sconfitta all’esordio contro il Milan e del pareggio a reti bianche contro il Sassuolo. I blucerchiato si affidano ad un solido 4-4-2, con l’ex della partita Candreva sulla fascia destra. In attacco capitan Quagliarella con il neoacquisto Caputo.

L‘Inter di Simone Inzaghi si trova a punteggio pieno, con due convincenti vittorie contro Genoa ed Hellas Verona. Il tecnico piacentino conferma il solito 3-5-2, ma con alcuni cambi di formazione, anche a causa dell’imminente esordio in Champions League. Out Bastoni in difesa, sostituito da Dimarco, e in attacco coppIa Lautaro-Dzeko.

A dirigere la gara sarà Orsato della sezione di Schio, che torna a dirigere i nerazzurri dopo più di tre anni. Gli assistenti saranno Peretti e Pagliardini. Quarto uomo Baroni, al VAR Nasca e Giallatini.

Sampdoria-Inter, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 5 Silva, 2 Thorsby, 38 Damsgaard; 10 Caputo, 27 Quagliarella.

PANCHINA: 33 Falcone, 4 Chabot, 8 Verre, 9 Torregrossa, 11 Ciervo, 12 Depaoli, 16 Askildsen, 19 Dragusin, 20 Ihattaren, 25 A.Ferrari, 29 Murru, 70 Trimboli.

ALLENATORE: Roberto D’Aversa.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 32 Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro.

PANCHINA: 21 Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 19 Correa, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui