Sampdoria-Juventus (0-2), Ranieri: ”Complimenti all’arbitro”

0
Sampdoria-Juventus (0-2), Ranieri: ”Complimenti all’arbitro”

Sampdoria-Juventus, Ranieri. Al termine della sfida contro la Juventus ha parlato Claudio Ranieri complimentandosi con i suoi ragazzi e con l’arbitro per il giusto atteggiamento e la bella partita.

Sampdoria-Juventus, Ranieri: ”Volevamo fare un’altra gara”

Il tecnico blucerchiato ha commentato la prestazione della sua squadra contro la Juventus: ”Volevamo fare un altro tipo di partita, non volevamo perdere tante palle in uscita, dove loro ci hanno messo in difficoltà. Il resto lo abbiamo regalato noi, non abbiamo chiesto profondità e per i difensori della Juventus era facile rubare palla. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa di più con due tiri di Quagliarella, ma poco altro”.

”La Juventus ha un grande pressing”

Ranieri ha poi aggiunto sulla prestazione dei suoi avversari: ”La Juve ha un gran pressing ed è forte in questo. Abbiamo sofferto, finché stavamo lì tranquilli Audero non ha fatto parate. Le ha fatte quando perdevamo palla, potevamo fare di più con la palla tra i piedi ma non ci siamo riusciti né coi centrocampisti né con le punte, non riuscivamo ad inserirci. Faccio i complimenti all’arbitro: abbiamo perso ma ha fatto un’ottima partita. Quando ripartivamo eravamo in folle, non abbiamo fatto quanto pensavamo. Mercato? Il presidente ha fatto un’ottima squadra, sono soddisfatto. Stiamo bene così”.

”Siamo in una zona di comfort”

L’allenatore romano ha parlato anche degli obbiettivi stagionali, parlando di salvezza e ambizioni europee della Doria: “Abbiamo fatto tutto il mercato per non ripetere l’anno passato, dove per parecchio tempo siamo stati nelle sabbie mobili. Siamo in una zona di confort, ma uno vuole fare sempre di più quindi guardiamo sia davanti che dietro. “Noi siamo stati diversi, con l’Inter avevamo più determinazione, cosa che oggi abbiamo stentato ad avere. Eravamo preoccupati quando avevamo la palla: l’avevo detto, dovevamo giocarcela a viso aperto per avere una chiave in più di lettura”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui