Sampdoria-Lazio, le formazioni ufficiali: fuori Luis Alberto

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Sampdoria-Lazio, gara valida per la sedicesima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Michael Fabbri della sezione di Ravenna, coadiuvato da Carbone e Di Vuolo come assistenti, e dal quarto uomo Meraviglia. Al VAR invece, ci saranno Guida e Tegoni. Calcio d’inizio ore 18:00 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova.

Partita molto interessante quella che andrà in scena questo pomeriggio. Entrambe le contendenti fino ad ora, hanno avuto un andamento piuttosto altalenante in questa stagione. La squadra di Roberto D’Aversa dopo un inizio piuttosto complicato, ha vinto due delle ultime tre gare, perdendo però l’ultima di queste sul campo della Fiorentina per 3-1 dopo il vantaggio iniziale firmato da Gabbiadini. I doriani sono alla ricerca di maggiore continuità, e trovare i tre punti oggi, significherebbe allontanarsi maggiormente dai bassifondi della classifica.

Classifica che al momento, vede in nona posizione la Lazio. I capitolini così come i padroni di casa, pare non abbiano anche trovato una vera identità di gioco. Dopo la pesante sconfitta contro il Napoli, e il rocambolesco 4-4 casalingo contro l’Udinese, gli uomini di Maurizio Sarri sono chiamati ad una reazione di orgoglio. Con il quarto posto lontano ben 12 punti, i biancocelesti hanno bisogno di trovare quella continuità di prestazioni e risultati per avvicinarsi alla “zona Europa”.

Sampdoria-Lazio, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Chabot, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Verre; Quagliarella, Gabbiadini.

PANCHINA: Falcone, Ravaglia, Murru, Yoshida, Dragusin, Depaoli, Trimboli, Yepes, Askildsen, Adrien Silva, Caputo, Ciervo.

ALLENATORE: Roberto D’Aversa.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Basic; Pedro, Immobile, Zaccagni.

PANCHINA: Reina, Adamonis, Radu, Vavro, Luis Alberto, Lazzari, Leiva, Akpa Akpro, Escalante, Felipe Anderson, Muriqi, Moro.

ALLENATORE: Maurizio Sarri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui