Sampdoria-Lecco, le formazioni ufficiali: gara da non sottovalutare

0
Sampdoria-Lecco, le formazioni ufficiali: gara da non sottovalutare

Periodo intenso il mese di Dicembre, capace di regalare tantissime emozioni da campi diversi. In vista della giornata 16 di Serie B, ecco le formazioni ufficiali di Sampdoria-Lecco, sfida tra due squadre con gli stessi punti ma obiettivi diversi. Almeno, ritornando a qualche mese fa, i progetti delle due società sarebbero stati completamente diversi.

La Sampdoria, al quattordicesimo posto in classifica con 16 punti, ha traballato molto fino a trovare (almeno all’apparenza) il giusto equilibrio. La continuità non è però una caratteristica dei blucerchiati, come dimostrato dalle ultime cinque uscite: una sconfitta, poi tre vittorie di fila, poi di nuovo un ko. Sebbene la scalata sia dura e ripida, il club ligure punta almeno ai playoff.

Il Lecco, con i medesimi punti ma sedicesimo in classifica, si sta dimostrando un club stranissimo e da non sottovalutare. Capace di fermare il Parma vincendo 3-2, ma in grado di perdere anche tantissimi punti per strada. Nelle ultime cinque gare si registrano due vittorie, un pareggio e due sconfitte, segno di una squadra che sembra non avere un’identità vera e propria, o comunque non ancora certa. Obiettivo? La salvezza.

A dirigere la partita ci sarà l’arbitro Daniele Perenzoni, coadiuvato a sua volta da De Meo e Catallo, in qualità di assistenti. Nei panni del IV uomo è stato chiamato in causa D’Eusanio, mentre per VAR e AVAR designati Miele e Di Paolo. Si scende in campo Sabato 9 Dicembre alle ore 14:00, teatro dell’incontro lo Stadio Luigi Ferraris di Genova.

Sampdoria-Lecco, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-3-2-1): Stankovic; Stojanovic, Ghilardi, Gonzalez, Murru; Kasami, Yepes, Giordano; Verre, Esposito; De Luca.

PANCHINA: Ravaglia, Askildsen, Panada, Ricci, A. Conti, Malagrida, Girelli, Buyla, Costantino, F. Conti, Ntanda-Lukisa, Delle Monache.

Allenatore: Andrea Pirlo.

LECCO (4-3-3): Saracco; Lepore, Celjak, Bianconi, Caporale; Ionita, Degli Innocenti, Sersanti; Crociata, Buso, Novakovic.

PANCHINA: Melgrati, Giudici, Eusepi, Tordini, Battistini, Donati, Marrone, Boci, Di Stefano, Agostinelli, Lemmens, Galli.

Allenatore: Emiliano Bonazzoli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui