Sampdoria, Stankovic ha chiesto le dimissioni post gara contro la Fiorentina

0
Sampdoria, Stankovic ha chiesto le dimissioni post gara contro la Fiorentina

Per la Sampdoria la quota salvezza dista ben 10 punti, una distanza chiaramente molto difficile se non impossibile da colmare nelle ultime sei partite di campionato, che condannano quasi certamente la squadra genovese alla Serie B. Le vicissitudini societarie restano di difficile gestione e la situazione all’interno del gruppo si fa ancora più buia dopo il 5-0 rimediato in trasferta contro la Fiorentina nell’ultima gara disputata. Una sconfitta che avrebbe addirittura portato il tecnico della Sampdoria Dejan Stankovic a chiedere ufficialmente le dimissioni al termine della partita. Una sonora sconfitta che segna il destino, che assume i contorni di una resa totale e di un’assenza netta di sinergia tra squadra, allenatore e società.

stankovic-sampdoria Sampdoria, Stankovic ha chiesto le dimissioni post gara contro la Fiorentina

Le dimissioni di Stankovic respinte dalla Sampdoria

Come sottolineato da Alfredo Pedullà, giornalista ed esperto di mercato di Sportitalia, il tecnico della Sampdoria Dejan Stankovic avrebbe chiesto le dimissioni al termine della terribile sconfitta per 5-0 contro la Fiorentina, deluso ed amareggiato avrebbe deciso di mollare, assumendosi tutte le responsabilità del brutto risultato. 

stankovic Sampdoria, Stankovic ha chiesto le dimissioni post gara contro la Fiorentina

Uno scenario che sarebbe stato prontamente respinto dalla Sampdoria con i componenti della società che hanno voluto far ragionare il tecnico, convincendolo a continuare almeno per le prossime 6 partite di campionato rimaste, con l’intenzione di valutare il tutto con calma al termine della stagione. 

La Sampdoria ha 6 gare per tentare l’impossibile

La sensazione che si ha in questo momento in casa Sampdoria, è quella di dover aspettare la crudele aritmetica che condannerà i blucerchiati alla Serie B. Al netto di questo, rimangono comunque sei partite e varrà sicuramente lottare, piuttosto che gettare la spugna.

STANKOVIC Sampdoria, Stankovic ha chiesto le dimissioni post gara contro la Fiorentina

Come già detto, 10 punti da recuperare sono molti e visto che le prossime avversarie da affrontare sono Torino, Udinese, Empoli, Milan, Sassuolo e Napoli, servirebbe una vera e propria impresa, se non un miracolo. Quanto meno il tecnico Stankovic dovrà provare a salvare almeno la faccia dopo una stagione ampiamente deludente sotto molti punti di vista.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui