Sampdoria-Torino, le formazioni ufficiali

0
Sampdoria-Torino, le formazioni ufficiali

Riportiamo le formazioni ufficiali di Sampdoria-Torino, match valevole per la 33° giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Giacomo Camplone della sezione di Pescara, coadiuvato dagli assistenti Baccini e Trinchieri, e dal quarto uomo Miele. VAR e AVAR saranno rispettivamente Mazzoleni e Rapuano. Calcio d’inizio alle 18:00 allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova. 

Crisi nera per la Sampdoria che quest’oggi ospiterà il Torino alla ricerca di un vero e proprio miracolo sportivo. I blucerchiati, fanalino di coda della classifica, sono ormai sempre più vicini alla retrocessione. Dopo l’importante successo casalingo ai danni dell’Hellas Verona, gli uomini di Dejan Stankovic hanno racimolato appena due punti negli ultimi cinque incontri, perdendo col netto punteggio di 5-0 sul campo della Fiorentina nell’ultimo turno. Questa sconfitta ha portato alle dimissioni del tecnico serbo respinte però dalla società. Un altro risultato negativo questo pomeriggio ridurrebbe ancora di più le speranze di salvezza.

Ampiamente salvo e senza più nulla da chiedere a questo campionato, il Torino proverà subito a tornare alla vittoria dopo la sconfitta casalinga contro l’Atalanta. A nulla è servito il gol del pareggio firmato Sanabria ai granata per strappare un punto nell’ultimo turno. In dodicesima posizione, gli uomini di Juric proveranno a chiudere nel migliore dei modi questa stagione con l’obiettivo di piazzarsi nella parte sinistra della classifica.

Sampdoria-Torino, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (3-5-2): Ravaglia; Oikonomou, Nuytinck, Amione; Zanoli, Winks, Rincón, Cuisance, Augello; Gabbiadini, Lammers.

PANCHINA: Turk, Tantalocchi, Murru, Günter, Murillo, Ilkhan, Malagrida, Paoletti, Quagliarella, Jesé Rodriguez.

ALLENATORE: Dejan Stankovic.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Vojvoda, Schuurs, Buongiorno; Singo, Ilic, Ricci, Rodríguez; Vlasic, Seck; Sanabria.

PANCHINA: Fiorenza, Gemello, Djidji, Gravillon, Gineitis, Adopo, Bayeye, Lazaro, Linetty, Miranchuk, Pellegri, Karamoh.

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui