Sassuolo-Benevento (1-0), Inzaghi: “Accettiamo il risultato”

0

Ha parlato al termine della gara contro il Sassuolo, il tecnico del Benevento Filippo Inzaghi, analizzando la prestazione della squadra. Una gara questa persa di misura dai campani, a causa di una rete su rigore di Berardi proprio a inizio match.

Inzaghi al termine di Sassuolo-Benevento

Le parole di Inzaghi ai microfoni di Sky Sport:Portiamoci via quello che siamo stati, in undici contro undici avevamo la partita in mano contro un Sassuolo che punta all’Europa. Mi tengo questo, poi è chiaro che abbiamo fatto 30 tiri e avremmo meritato un altro risultato, ma questa è una prestazione che fa ben sperare. C’è però rammarico, perchè sull’unico cross che hanno fatto noi abbiamo perso la partita…” Sul rigore negato alla squadra:Dabo mi dice che c’è anche un rigore netto su di lui, si poteva andare a rivedere al VAR. Ma quando un portiere fa 7-8 miracoli forse ci è mancata la cattiveria.”

Aggiunge sulla prestazione della sua squadra

Non gli abbiamo concesso niente a parte un cross, queste partite si devono vincere e andare via da qui con una sconfitta è dura da raccontare. Ma accettiamo il risultato del campo. Al di là di certi episodi la partita l’avete vista, è difficile da commentare. In undici contro undici non avevamo mai sofferto, giocare così, qui, da neo promossa, deve darci carica. Comunque ai ragazzi non posso rimproverare nulla, in Serie A se ti difendi soltanto retrocedi. Non si è vista differenza con giocatori da Nazionale come Berardi e Locatelli. Manca un attaccante cattivo? Non so, adesso pensiamo agli attaccanti che abbiamo e che stanno facendo bene, meritavamo qualche gol in più ma lavoreremo anche su questo”.

Conclude Inzaghi sulla morte di Paolo Rossi:

Per me è stato l’idolo d’infanzia e mi sono ispirato a lui. È stato davvero un esempio ed essere paragonato a lui nella mia carriera mi ha sempre emozionato. Mi stringo alla famiglia, ci mancherà”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui