Sassuolo-Benevento, le formazioni ufficiali: ecco Lapadula

0
Sassuolo-Benevento, le formazioni ufficiali: ecco Lapadula

Analizziamo le formazioni ufficiali di Sassuolo-Benevento, gara che apre l’undicesima giornata di Serie A. Calcio d’inizio al Mapei Stadium alle 20:45.

I neroverdi hanno fermato la Roma all’Olimpico sullo 0-0, in una gara avvelenata dalle polemiche arbitrali. Per loro, quinto posto a 20 lunghezze, a -1 da Napoli e Juventus. Due gare senza gol e senza vittorie per gli emiliani: l’occasione potrebbe essere quella buona. De Zerbi, però, deve rinunciare ancora al bomber Caputo, oltre a Defrel, Chiriches e Romagna. 4-3-3 il modulo: Consigli tra i pali, protetto da Toljan, Marlon, Ferrari e Kyriakopoulos. In mediana Maxime Lopez regista, con Bourabia e Locatelli ai lati. Berardi e Haraslin ruotano attorno al falso nueve Djuricic.

I sanniti, d’altro canto, hanno ottenuto il terzo risultato utile di fila, grazie al pari a reti bianche in casa del Parma. Ora la classifica recita dodicesimo posto a braccetto con la Sampdoria a quota 11. La zona retrocessione dista sei punti e l’inizio della stagione è nettamente migliore rispetto all’avvio disastroso di tre anni fa. Inzaghi deve fare a meno di Caldirola, Maggio, Moncini e Viola. 4-3-2-1 lo schieramento: Montipò in porta, cerniera difensiva composta da Letizia, Glik, Tuia e Barba. A centrocampo Schiattarella imposta il gioco, affiancato da Hetemaj ed Improta. Ionita e Caprari dietro l’unica punta Lapadula.

Il direttore di gara è il signor Simone Sozza della sezione di Seregno, coadiuvato da Longo e Palermo. Fabbri il quarto uomo, mentre al VAR troviamo Pairetto, assistito da Di Vuolo. Seguono le formazioni ufficiali di Sassuolo-Benevento.

Sassuolo-Benevento, le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Bourabia, Maxime Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Haraslin.

PANCHINA: Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Rogerio, Boga, Peluso, Obiang, Muldur, Raspadori, Traoré, Oddei, Schiappacasse.

ALLENATORE: Roberto De Zerbi.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Hetemaj, Improta, Hetemaj; Ionita, Caprari; Lapadula.

PANCHINA: Manfredini, Lucatelli, Del Pinto, Basit, Tello, Dabo, Foulon, Insigne, Di Serio, Pastina, Iago Falqué.

ALLENATORE: Filippo Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui