Sassuolo-Genoa, le formazioni ufficiali: Caputo contro Pandev

0
Sassuolo-Genoa, le formazioni ufficiali: Caputo contro Pandev

Una stagione da incorniciare per il Sassuolo, che questa sera ospita un Genoa a caccia dell’ultimo step per la salvezza aritmetica (di seguito le formazioni ufficiali). I neroverdi hanno perso solo tre volte dopo la sosta, peraltro contro compagini di un certo livello come Atalanta, Milan e Napoli. De Zerbi vuole chiudere all’ottavo posto, che sarebbe il secondo miglior risultato di sempre degli emiliani nella massima serie dopo la sesta posizione della stagione 2015/2016. Dopo aver infilato otto risultati utili di fila, il Sassuolo è reduce dalle sconfitte contro rossoneri e partenopei, e questa sera cercherà i tre punti per migliorare il proprio score.

Per il Genoa, il discorso salvezza non è ancora chiuso, ma i quattro punti di vantaggio sul Lecce a due giornate dal termine rappresentano un cospicuo vantaggio. Stagione complicata per i rossoblù, che però hanno conquistato tre vittorie nelle ultime cinque gare, tra cui proprio lo scontro diretto con i salentini: punti che, a meno di clamorosi ribaltoni, si riveleranno decisivi. Anche l’anno scorso i liguri hanno giocato il campionato per conquistare la salvezza, arrivata all’ultima giornata ai danni dell’Empoli.

Arbitra l’incontro Fabio Maresca della sezione di Napoli, assistito da Tegoni e Colarossi. Quarto uomo Abisso, mentre al VAR ci sarà Fabbri coadiuvato da Valeriani come AVAR. Fischio d’inizio ore 19,30 al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia.

Sassuolo-Genoa, le formazioni ufficiali

In casa Sassuolo sono solo due i cambi di mister De Zerbi rispetto alla trasferta di Napoli. In difesa torna dal 1′ Toljan, riposa Muldur; in mediana spazio a Bourabia. Caputo unica punta, alle sue spalle confermato il trio Berardi-Djuricic-Traoré. Assenti Romagna, Defrel Chiriches e Boga.

Mezza rivoluzione in casa Genoa dopo la sfida interna con l’Inter. In difesa torna dal 1′ Masiello, tanti cambi a centrocampo con Biraschi a presidiare la corsia destra, in mezzo tornano titolari Lerager e Schone; in panchina Criscito, al suo posto sulla fascia sinistra c’è Cassata. In attacco confermato Pinamonti, in campo dall’inizio c’è anche Pandev. Assente solo Radovanovic.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 22 Toljan, 2 Marlon, Ferrari, 6 Rogerio; 68 Bourabia, 73 Locatelli; 25 Berardi, 10 Djuricic, 23 Traoré; 9 Caputo.

PANCHINA: 56 Pegolo, 63 Turati, 77 Kyriakopoulos, 32 Magnani, 13 Peluso, 17 Muldur, 27 Haraslin, 14 Obiang, 44 Ghion, 4 Magnanelli, 18 Raspadori, 53 Manzari.

ALLENATORE: Roberto De Zerbi

GENOA (3-5-2): 1 Perin; 5 Goldaniga, 17 Romero, 55 Masiello; 14 Biraschi, 8 Lerager, 20 Schone, 15 Jagiello, 29 Cassata; 99 Pinamonti, 19 Pandev.

PANCHINA: 13 Ichazo, 18 Ghiglione, 3 Barreca, 2 Zapata, 27 Sturaro, 85 Behrami, 10 Iago Falque, 23 Destro, 30 Favilli, 9 Sanabria, 32 Ankersen, 4 Criscito.

ALLENATORE: Davide Nicola

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui