Sassuolo-Hellas Verona, le formazioni ufficiali: Barak titolare

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Sassuolo-Hellas Verona, sfida valida per la ventiduesima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Alessandro Prontera della sezione di Bologna, coadiuvato da Bresmes e Yoshikawa come assistenti, e dal quarto uomo Marchetti. VAR e AVAR saranno rispettivamente Ghersini e Costanzo. Calcio d’inizio ore 12:30 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. 

Una gara estremamente equilibrata è quella che ci si aspetta tra Sassuolo e Hellas Verona. Le due squadre sono a solo un punto di distanza e proveranno ad ottenere i tre punti per allontanarsi dalle “zone calde” di classifica. Il 2022 dei neroverdi è iniziato alla grande col pareggio casalingo contro il Genoa e con la netta vittoria sul campo dell’Empoli. Protagonisti dell’ultimo turno di campionato sono stati i giovani talenti a disposizione di Dionisi. Dopo il rigore trasformato da Berardi, si sono scatenati Raspadori e Scamacca autori di una doppietta, con una prestazione da incorniciare anche per Davide Frattesi. Gli emiliani sono in un ottimo momento di forma. Quest’oggi pesante sarà l’assenza di Berardi per squalifica, ma ci penserà Scamacca a guidare i suoi al secondo successo di fila.

Nel match d’andata gli scaligeri uscirono sconfitti per 2-3 dal “Bentegodi“. A nulla servì la rete di Zaccagni nel finale nell’ultimo incontro disputato prima di passare alla Lazio. Gli uomini di Tudor oggi, cercheranno la rivincita provando a dimenticare lo stop casalingo dell’ultima giornata contro la Salernitana. La compagine veneta, infatti, è ancora alla ricerca di maggiore continuità.

Sassuolo-Hellas Verona, le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez; Müldür, Raspadori, Kyriakopoulos; Scamacca.

PANCHINA: Satalino, Pegolo, Ayhan, Harroui, Mata, Aucelli, Tressoldi, Abubakar, Paz, Pieragnolo, Defrel.

ALLENATORE: Alessio Dionisi.

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Casale, Günter, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic; Barak; Caprari, Simeone.

PANCHINA: Pandur, Berardi, Faraoni, Kalinic, Lasagna, Cancellieri, Ruegg, Bessa, Sutalo, Ragusa, Coppola.

ALLENATORE: Igor Tudor. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui