Sassuolo-Inter (1-2), Inzaghi: “Le ultime partite non belle”

0

L’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, ha parlato al termine della vittoria fondamentale in trasferta contro il Sassuolo al Mapei Stadium.

Per il tecnico alcune note negative come Dumfries e Chalanoglu; ci sono anche note positive come la grande prestazione di Handanovic e le ottime performance di Perisic e Dzeko. 

Sassuolo-Inter, Inzaghi: “Siamo stati sempre in partita”

L’allenatore ex Lazio ha parlato della prestazione di capitan Handanovic: “E’ stato strepitoso, sia qui che sulla parata di Boga. In queste ultime settimane ho sentite voci su un portiere che secondo me è straordinario. Lui fa di tutto per non toccare l’avversario, quindi credo che la decisione del VAR sia corretta. La parata su Boga è stato bravissimo. Siamo stati in partita, abbiamo sofferto ma siamo stati in partita per 15 minuti. Prima dei cambi ho visto la squadra viva che aveva voglia di reagire”. 

Sul primo tempo: “Il primo quarto d’ora abbiamo provato, poi è salito il Sassuolo. Loro si sono preparato con tanti giorni e hanno un ottimo allenatore, ci stava soffrire un po’ contro di loro. La squadra è stata compatta e poi nella ripresa abbiamo meritato la vittoria”.

“Tour de force dopo la sosta”

Simone Inzaghi ha parlato cosi del folto calendario dopo la sosta: “Ci arriviamo bene, in campionato potremmo avere un paio di punti in più ma sono contento per come la squadra sa soffrire.  Sapevamo che incontravamo delle difficoltà ma la squadra riesce sempre a rimanere in partita e crederci alla fine. Le ultime due partite non sono state belle come le prime, abbiamo sbagliato un po’ troppo. Ora dobbiamo recuperare perché avremo Lazio, Champions e Juve e le affronteremo una alla volta sperando che i ragazzi stiano bene”. 

Sul rapporto con il suo ex rivale Edin Dzeko: ” Edin lo conoscevo da avversario, mi ha colpito la disponibilità e come si allena. Non è più giovanissimo ma non si tira mai indietro”. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui