Sassuolo-Inter, le formazioni ufficiali: nerazzurri con tante novità

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Sassuolo e Inter, valida per la giornata 35 di Serie A. I neroverdi sono l’unica squadra contro cui i campioni d’Italia hanno perso in questo torneo, 1-2 a San Siro il 27 settembre scorso. Gli emiliani potrebbero battere gli avversari odierni in entrambe le gare di un singolo campionato per la prima volta dal 2017/18. Nei 10 confronti disputati in casa del Sassuolo non si è registrato alcun pareggio: si contano quattro vittorie dei padroni di casa e sei successi ospiti. Penultima in classifica, la compagine emiliana ha vinto solo uno degli ultimi 15 match di Serie A, nell’unica gara in cui ha mantenuto la porta inviolata: 1-0 contro il Frosinone lo scorso 9 marzo.

Il Sassuolo ha vinto nove delle 21 sfide contro l’Inter nel massimo campionato, e contro nessuna squadra ha ottenuto più successi nel torneo (9 anche contro l’Hellas Verona). I nerazzurri hanno ottenuto 89 punti in 34 partite di questo campionato. Solo due volte nella loro storia hanno raggiunto quota 90 punti in una singola stagione di Serie A: 91 nel 2020/21 e 97 nel 2006/07. L’Inter, inoltre, è la squadra che ha mantenuto più volte la porta inviolata (20) in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei. I nerazzurri non hanno mai registrato più clean sheet in una singola stagione nella loro storia in Serie A (20 anche nel 1988/89 con Giovanni Trapattoni in panchina).

Arbitro dell’incontro è Matteo Marchetti della sezione di Ostia Lido, assistenti Mauro Galetto (Rovigo) e Domenico Fontemurato (Roma 2). Il quarto uomo è Daniele Perenzoni (Rovereto), al VAR c’è Paolo Valeri (Roma 2) mentre l’assistente VAR è Marco Serra (Torino). Fischio d’inizio ore 20:45 al “Mapei Stadium-Città del Tricolore” di Reggio Emilia.

Sassuolo-Inter, le formazioni ufficiali

SASSUOLO (3-5-2): 47 Consigli; 5 Erlic, 13 Ferrari, 19 Kumbulla; 22 Toljan, 35 Lipani, 7 Henrique, 42 Thorstvedt, 43 Doig; 45 Laurienté, 9 Pinamonti.

PANCHINA: 25 Pegolo, 28 Cragno, 2 Missori, 3 Pedersen, 21 Viti, 6 Racic, 11 Bajrami, 14 Obiang, 23 Volpato, 24 Boloca, 8 Mulattieri, 15 Ceïde.

ALLENATORE: Davide Ballardini.

INTER (3-5-2): 77 Audero; 28 Pavard, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 16 Frattesi, 21 Asllani, 22 Mkhitaryan, 30 Carlos Augusto; 10 L. Martínez, 70 Sánchez.

PANCHINA: 1 Sommer, 12 Di Gennaro, 31 Bisseck, 32 Dimarco, 36 Darmian, 5 Sensi, 7 Cuadrado, 14 Klaassen, 17 Buchanan, 20 Calhanoglu, 23 Barella, 8 Arnautovic, 9 Thuram.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui