Sassuolo-Milan (1-2): analisi tattica e considerazioni

0
analisi tattica Sassuolo-Atalanta

Il Milan di Pioli conquista l’Europa con una vittoria importante contro il Sassuolo di De Zerbi, decisivo come sempre Ibrahimovic.

Analizziamo tatticamente l’andamento del match Sassuolo-Milan.

Pioli ripropone il solito 4-2-3-1 che sta regalando grandi soddisfazioni ai rossoneri, giocano tutti i titolari per una delle partite più importanti della stagione.

De Zerbi stupisce sempre, panchina per Boga e titolari in contemporanea Raspadori e Ciccio Caputo.

Primo tempo: 45 minuti in cui succede di tutto

Ci si aspettava una partita ad alto ritmo e con tante azioni, il primo tempo ha rispetttato tutte queste premesse.

La prima azione del Milan sblocca la partita; al ventesimo Peluso perde una sanguinosa palla in uscita che arriva ad Ibra che apre l’azione giocando su Chalanoglu che crossa in mezzo e trova proprio Zlatan che in tuffo segna il momentaneo vantaggio rossonero.

Ibrahimovic ha un’altra ghiotta occasione a tu per tu con Consigli, lo svedese però colpisce in pieno il portiere emiliano a pochi passi dalla porta.

Il Sassuolo controlla il possesso ma si rende pericoloso solo con un cross in mezzo dove Chalanoglu tocca con il braccio, penalty giusto che viene realizzato da Caputo.

I neroverdi tengono un baricentro molto alto e questo favorisce i contropiedi del Milan, proprio da un ribaltamento di fronte nasce il secondo goal di Ibra; decisivo il movimento di Rebic che porta via l’uomo (Marlon) ad Ibra e favorisce cosi il filtrante di Chalanoglu per lo svedese che dribbla Consigli e deposita in rete il goal vittoria.

Sassuolo-Milan (1-2): analisi tattica e considerazioni
Rebic attacca lo spazio e porta via l’uomo a Ibra

L’evento che cambia la partita: Bourabia con una folle scivolata colpisce da dietro Rebic e si prende il secondo giallo che costa l’inferiorità numerica al Sassuolo per il resto della partita.

Secondo tempo: il Milan gestisce e porta a casa i tre punti

Nel secondo tempo il Milan gestisce il vantaggio e prova a chiuderla diverse volte, ci va molto vicino con una buona conclusione di Bennacer che colpisce il palo esterno.

I rossoneri hanno altre due occasioni per chiuderla entrambe con Bonaventura, a tu per tu il centrocampista spreca calciando addosso due volte a Consigli e non riesce a segnare il terzo gol.

Analisi tattica Sassuolo-Milan: le considerazioni finali

Il Milan porta a casa tre punti fondamentali che permettono di accedere alla prossima Europa League; le note positive sono sicuramente Zlatan e Chalanoglu, le note negative Bennacer e Theo squalificati per l’Atalanta e Romagnoli che salterà le ultime tre partite per un problema muscolare.

Il Sassuolo dice addio all’Europa League, rimane davvero una grande stagione quella dei ragazzi di De Zerbi che ora dovranno onorare le tre partite rimanenti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui