Sassuolo-Milan, le parole di Pioli alla vigilia

0

Continua l’ottimo periodo del Milan in questo finale di stagione. Dopo lo stop forzato, infatti, la squadra di Pioli ha conquistato 6 vittorie e 2 pareggi in 8 partite totali. Assieme all’Atalanta di Gasperini, i rossoneri hanno la media punti più alta (ben 2 punti e mezzo a partita). 

Domani sera è in programma per la 35esima giornata Sassuolo-Milan, fischio di inizio ore 21:45. I neroverdi, altra grande sorpresa post-lockdown, continuano a macinare gioco e punti. Solo i bergamaschi sono riusciti a fermarli per 4-1, dopodichè, 4 vittorie e 4 pareggi.

Le parole di Pioli in vista di Sassuolo-Milan

Oggi in conferenza stampa, Pioli ha parlato dell’ottimo rendimento del Milan “A livello di squadra e di posizione sul campo siamo più riconoscibili e diventa più facile trovare certe situazioni che ci creano vantaggi. Molte singole prestazioni dei giocatori del Milan sono cresciute e hanno fatto sì che crescesse anche il collettivo“.

A proposito del reparto offensivo del SassuoloHanno 3 giocatori nel reparto offensivo, sopra i 10 gol, quindi Caputo, Berardi e Boga sono da tenere in considerazione. E’ una partita da affrontare con la massima attenzione, rispetto e grande determinazione“.

Il tecnico ha analizzato poi le ultime partite giocate e i futuri impegni in campionato  “Questo gruppo di partite che va da Napoli all’Atalanta saranno tutti appuntamenti molto ravvicinati, dispendiosi e di altissimo livello“.

Seguono poi le parole sul carattere mostrato dal suo Milan nella ripresa dopo lo stop. “C’è più fiducia e consapevolezza di avere le qualità giuste per vincere qualsiasi partita. A me interessa che la benzina duri fini al 2 di agosto. Dopodichè è giusto che la squadra si prenderà un po’ di pausa per preparare al meglio la prossima stagione“.

Le dichiarazioni sui singoli

Pioli esprime tutta la sua soddisfazione nell’esplosione del rendimento di Calhanoglu. “Era la crescita che mi aspettavo da Hakan perchè ha tutte le qualità tecniche, tattiche e mentali per essere questo tipo di giocatore. Sa muoversi, ha i tempi di gioco, attacca bene la profondità e sono convinto che potrà ancora crescere e diventare un giocatore da riferimento per questa squadra

Infine su DonnarummaGigio deve continuare a lavorare come sta facendo e se possibile ancora di più. Può diventare il portiere più forte del mondo, solo attraverso la continuità, la mentalità e la voglia di continuare a migliorarsi“. 

Si prevede dunque una serata ricca di gol visto l’ottimo rendimento delle due formazioni e dei due attacchi dalla ripresa del campionato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui