Sassuolo-Torino, le formazioni ufficiali

0

Il sabato di Serie A si conclude con la partita tra Sassuolo e Torino: in questo articolo, dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre, scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 20:45.

I padroni di casa attualmente occupano la sedicesima posizione con 19 punti, uno in più dell’Hellas Verona terzultimo. La stagione dei neroverdi sta lasciando molto a desiderare e gli ultimi risultati ottenuti hanno messo in discussione anche Alessio Dionisi. Allontanare la zona retrocessione e restare sulla panchina è l’obiettivo del tecnico che per questa sera ha scelto il 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà Consigli con Pedersen, Erlic, Viti e Doig in difesa. In mediana agiranno Lipani ed Henrique mentre alle spalle di Pinamonti ci saranno Laurientè, Thorstvedt e Bajrami. Partiranno dalla panchina Castillejo e Mulattieri.

Gli ospiti competono per posizioni diverse di classifica: i granata sono decimi con 32 punti. Il settimo posto dista solo 4 punti e sognare l’Europa non costa nulla. Ivan Juric vorrà regalare ai tifosi i tre punti e ci proverà schierando la sua squadra con il solito 3-4-1-2. In porta confermato Milinkovic-Savic con Djidji, Lovato e Rodriguez in difesa. A centrocampo agiranno Bellanova, Ilic, Tameze e Lazaro con Vlasic alle spalle del tandem d’attacco composto da Sanabria e Zapata. Partirà ancora dalla panchina il nuovo acquisto Okereke.

Dirigerà l’incontro il signor. Orsato. L’arbitro sarà assistito da Passeri e Costanzo mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Perenzoni. Al VAR ci sarà Valeri mentre Chiffi sarà l’addetto AVAR.

Sassuolo-Torino, le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Erlic, Viti, Doig; Henrique, Lipani; Bajrami, Thorstvedt, Laurientè; Pinamonti.

PANCHINA: Cragno, Pegolo, Missori, Tressoldi, Ferrari, Kumbulla, Boloca, Racic, Castillejo, Ceide, Mulattieri.

ALLENATORE: Alessio Dionisi.

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Lovato, Rodriguez; Bellanova, Tameze, Ilic, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata.

PANCHINA: Gemello, Popa, Sazonov, Vojvoda, Masina, Ginetis, Linetty, Pellegri, Okereke, Kabic.

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui