Scott Carson, due Champions League vinte da panchinaro fisso

0
Scott Carson, due Champions League vinte da panchinaro fisso

Un portiere poco conosciuto e quasi mai utilizzato. Questo potrebbe essere l’identikit di Scott Carson che vanta però la vittoria di due Champions League avendo giocato poco più di 90 minuti in questa competizione. Prima con il Liverpool e poi con il Manchester City, contando un palmarès molto importante, analizzando anche le sue presenze.

Le Champions League vinte da Scott Carson

Una carriera all’ombra di grandi nomi, prima nel Liverpool e poi nel Manchester City. Eppure Scott Carson ha potuto festeggiare ben due coppe dalle grandi orecchie, giocando appena 90 minuti – in tutto – nella più importante competizione di caratura europea.

Arrivato ai Reds nel Gennaio 2005, si accasa sostenendo Dudek e Kirkland, facendo da secondo all’estremo difensore polacco. Il suo esordio lo compie il 5 Marzo di quell’anno in Premier League, per poi giocare altre tre gare da titolare, tra cui il quarto di finale di Champions League contro la Juventus, vinto dal Liverpool per 2-1. Dopodiché ne gioca appena un’altra, chiudendo la stagione con 5 gettoni e 4 gol subiti, ma la vittoria della Champions League. L’anno seguente tocca qualche presenza, andando via però già a Giugno 2006, chiudendo così la sua avventura anzitempo, vantando 9 presenze, una Champions League a una Supercoppa UEFA.

Successivamente, dopo diverse esperienze, passa ai Citizens nel 2019, vestendo il ruolo di terzo portiere. Il City, sempre più devastante, comincia un ciclo vincente, diventando uno dei migliori club a livello europeo. Prima la Coppa di Lega inglese, poi un’altra coppa di Lega e lo scudetto. Nell’anno successivo (2021/22) vanta la vittoria della Premier e nella stagione appena trascorsa conta un triplete storico: FA Cup, Premier League e Champions League.

Attualmente il portiere 35enne registra appena due presenze, ma il palmarès risulta lunghissimo.

La sua carriera

Oltre a queste due compagini, la carriera di Scott Carson si è rivelata molto intensa, principalmente in Inghilterra e con una brevissima parentesi in Turchia. Dal 2003 al Gennaio 2005 ha giocato con il Leeds, in prima e seconda divisione, contando 3 presenze. Dopo il Liverpool si è spostato – da Gennaio a Giugno 2006 – allo Sheffield United, in Championship, disputando ben 9 gare.

Guantoni Scott Carson, due Champions League vinte da panchinaro fisso

Dal 2006/2007 al 2010/2011 invece ricopre il ruolo di primo portiere, scendendo in campo in moltissime occasioni. Il primo anno con il Charlton, con 38 apparizioni; secondo anno con l’Aston Villa, toccando altre 36 gare. Poi tre stagioni consecutive con il West Bromwich: prima e terza in Premier, seconda in Championship, per un totale di 118 presenze.

Dal 2011 al 2013 vanta una parentesi con il Bursaspor, con cui scende in campo ben 77 volte. Rientra in paria e passa al Wigan per circa due stagioni, giocando nella seconda divisione. Sono 59 le presenze. Dal 2015 al 2019 si rende protagonista di ottime prestazioni con il Derby County, sempre in Championship. Ben 171 gettoni, per poi passare al City.

Una carriera che lo ha visto mettersi alla prova in diverse circostanze, mostrando la sua duttilità e la sua capacità di rendersi utile. Il portiere classe ’87 può dunque vantare un ottimo percorso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui