Sebastiano Desplanches, la chiave del futuro azzurro

0
Sebastiano Desplanches

Portiere, classe 2003, in grado di dare fiducia al reparto difensivo. Eccoci ad analizzare il profilo di Sebastiano Desplanches, il quale merita un posto nella speciale rubrica dedicata ai giovani calciatori italiani, che rappresentano “la chiave del futuro azzurro”. Numeri positivi con l’Italia U19, ma anche con la Primavera del Milan, con la quale sta disputando un’ottima stagione, in attesa del salto di qualità.

I numeri con la nazionale

Dopo aver visto vari profili – tra cui quello di Scalvini – ci si appresta ad un altro approfondimento, il quarto di questa speciale rubrica.

Nato a Novara l’11 Marzo 2003, l’appena 19enne Sebastiano Desplanches può vantare una buona stagione, partita a rilento ma, poco a poco, dimostratasi positiva. Grazie al Milan ha trovato continuità e costante crescita, che lo hanno così portato a ritagliarsi un posto importante nella Primavera dei rossoneri.

Anche con gli azzurrini dell’under 19 conta un buon rendimento, con ben dodici presenze all’attivo, segno di grande maturità e ottime doti tecniche. Un portiere in grado di mettere in mostra molte qualità e ripagare la fiducia dei vari allenatori, tanto da essere considerato un ottimo prospetto per il futuro e un vero e proprio “gioiello”.

Titolare – e protagonista – del percorso dell’Italia U19, qualificatasi agli Europei di categoria, che si disputeranno nel 2022. Un’altra grande occasione per mettersi in mostra.

Sebastiano Desplanches e la sua stagione con il Milan

Per quanto riguarda la stagione in corso – quella del 2021/22 – Desplanches si è ritagliato un posto di rilievo nella Primavera del Milan. In campionato ha totalizzato 20 presenze, con 36 gol subiti, due ammonizioni e ben sei clean sheet. A queste si aggiungono altre quattro apparizioni, tre delle quali in UEFA Youth League, subendo altrettante reti. Un solo gettone nella Coppa Primavera. In tutto, dunque, 24 presenze.

Sebbene si dimostri, a volte, ancora acerbo, ci sono enormi margini di miglioramento che fanno del giovanissimo talento classe ’03 un prospetto interessante e un giocatore già richiesto da diverse compagini.

Nonostante l’età, il 19enne di Novara sembra pronto ad un salto di qualità e, soprattutto, ad un cambio di categoria. Forse l’ambiente giusto – per farsi le ossa – potrebbe essere la Serie B, nella speranza di compiere un balzo in avanti e coronare il sogno di debuttare anche in Serie A, magari con la prima squadra.

Viste le premesse, Sebastiano Desplanches promette di essere il talento del futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui