Sergio Pellissier in campo: il ritorno per il suo compleanno

0

Ce l’aveva promesso tempo fa. Un’ultima allacciata di scarpini per il suo Chievo, o meglio, la sua Clivense. Il ruolo? Naturalmente attaccante con la speranza di poterla mettere dentro un’altra volta ancora. Così Sergio Pellissier che si racconta un po’ ai microfoni. Dice di averlo promesso e non vede l’ora di poter mantenere la parola data.

Sergio Pellissier di nuovo in campo

Ad almeno 3 anni dalla sua ultima gara, ci racconta come il problema per lui non sarà tanto la corsa quanto capire di non riuscire più a correre come prima. “Mi basavo sullo scatto, adesso dovrò capire come gestirmi”. Si perché il suo ritorno in campo avverrà per certo dopo il 12 aprile, giorno del compleanno di Pellissier. Già dal giorno dopo aver compiuto 43 anni, potremmo vedere il suo gol numero 175 in carriera.

Sergio Pellissier in campo: il ritorno per il suo compleanno
L’ultima rete di Sergio Pellissier risale al 2019 nella sconfitta del Chievo per 3-4 contro la Fiorentina. A 3 anni di distanza l’attaccante di Aosta è pronto a tornare in campo per la sua Clivense con la speranza di poter segnare ancora una volta.

Sergio Pellissier però non si è fermato ai momenti dolci del suo ritorno in campo. Ha in realtà raccontato quali sono gli obiettivi della sua Clivense e come poter risorgere e far tornare grande una squadra nata dai resti della sua amata Chievo. “Ho sempre guardato chi era più bravo di noi. In qualsiasi campionato europeo, le squadre hanno prodotti del proprio vivaio in prima squadra. Questa è l’inizio del mio progetto: valorizzare e far crescere i nostri calciatori e non adarli a prendere in giro dagli altri team. Per me questo è un esempio di come far crescere una squadra“. Idee chiarissime da parte di un Pellissier che in questi mesi non ha perso l’amore per la città di Verona ed il suo movimento calcistico. Anzi, se possibile l’ambiente lo ha aiutato a ringiovanire e ce lo hanno restituito più carico di prima.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui