Serie A 22/23, la classifica a confronto dopo 28 giornate

0

La Serie A comincia il suo rush finale dopo l’ultima sosta per gli impegni delle Nazionali, e la classifica con relativo confronto con lo scorso anno subiscono ulteriori cambiamenti. In vetta spicca il pesantissimo k.o. subito dalla capolista Napoli, sconfitta 0-4 dal Milan (-9). Così facendo i rossoneri salgono al terzo posto, mentre gli azzurri, forti anche di 14 punti in più rispetto alla scorsa stagione, viaggiano comunque con un vantaggio di +16 sulla seconda. Più precisamente, la squadra in questione è la Lazio (+9), che in uno dei match della domenica pomeriggio si è imposta per 0-2 a Monza.

Scivola invece al quarto posto l’Inter (-8), sconfitta per la decima volta in questo campionato, stavolta per 0-1 dalla Fiorentina (+4). A pari punti con i nerazzurri sale invece la Roma (+3), che nel match di domenica alle ore 18 ha battuto in maniera rotonda la Sampdoria (-11), 3-0 il finale. Sconfitta particolarmente pesante per i blucerchiati, che così facendo perdono ulteriore terreno in ottica salvezza. Stesso discorso anche per il fanalino di cosa Cremonese, sconfitta per 1-3 nel derby lombardo contro l’Atalanta, la quale, dal canto proprio, si posta a sole due lunghezze dalla zona Champions League.

Juventus seconda sul campo, Hellas Verona lontano dal quartultimo posto

Nel confronto tra la classifica di Serie A attuale e passata, una delle squadre che ha fatto meglio è anche la Juventus (+6). I bianconeri, nell’anticipo del sabato sera, hanno battuto 1-0 l’Hellas Verona, portandosi molto a ridosso della zona europea, distante solo quattro lunghezze, e senza i quindici punti di penalizzazione sarebbero addirittura secondi, con 4 punti di vantaggio sulla Lazio e -12 dalla vetta. Profondo rosso invece per cli scaligeri, che con 22 punti in meno si ritrovano ancora terzultimi e vedono le dirette avversarie progressivamente allontanarsi.

Queste, in particolare, sono Spezia (-1) e Salernitana (+7), che nello scontro diretto dello stadio Alberto Picco si annullano a vicenda, pareggiando 1-1. Così facendo, tuttavia, i liguri si portano a +6 sui gialloblù, e i campani a +9. Altra aspirante alla salvezza è anche il Lecce, il quale tuttavia, pur senza particolari conseguenze, nel primo dei posticipi del lunedì esce sconfitto per 1-0 dal campo dell’Empoli (-1), che dal canto proprio compie un altro passo importante verso lo stesso obiettivo. Nell’altro posticipo del lunedì, invece, Sassuolo (-2) e Torino (+3) si annullano a vicenda, pareggiando 1-1 e continuando a stazionare a centro classifica. Nella stessa zona, infine, si registra il rotondo 3-0 col quale il Bologna (+4) ha battuto l’Udinese (+6), sorpassandola in graduatoria e consolidando il nono posto a pari merito con la Fiorentina. Ecco, nel dettaglio, la classifica di Serie A 2022-2023 dopo 28 giornate, con la differenza di punti rispetto alla scorsa stagione.

Confronto classifica Serie A 2022-2023 – 28^ giornata

  1. Napoli 71 (+14)
  2. Lazio 55 (+9)
  3. Milan 51 (-9)
  4. Inter 50 (-8)
  5. Roma 50 (+3)
  6. Atalanta 48 (0)
  7. Juventus 44 (+6)*
  8. Fiorentina 40 (-3)
  9. Bologna 40 (+4)
  10. Udinese 38 (+6)
  11. Torino 38 (+3)
  12. Sassuolo 37 (-2)
  13. Monza 34 (In Serie B)
  14. Empoli 31 (-1)
  15. Salernitana 28 (+7)
  16. Lecce 27 (In Serie B)
  17. Spezia 25 (-1)
  18. Hellas Verona 19 (-22)
  19. Sampdoria 15 (-11)
  20. Cremonese 13 (In Serie B)

* = Juventus con -15 punti di penalizzazione, il confronto non ne tiene conto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui