Serie A, quattro nuovi casi di Coronavirus riscontrati quest’oggi

0

Il Coronavirus torna a colpire la nostra Serie A e in tal senso nella giornata di oggi sono stati riscontrati ben quatto nuovi casi. Le società coinvolte sono Sassuolo e Napoli con un caso e soprattutto il Torino con ben due giocatori risultati positivi.

Due positivi e tre giocatori a rischio per il Torino

granata hanno comunicato attraverso il loro sito ufficiale che entrambi i ragazzi sono asintomatici, mentre altri tre giocatori sono stati messi momentaneamente fuori dal gruppo squadra. Il motivo di questa esclusione sarebbe solo a scopo precauzionale, poichè erano stati a contatto con i positivi nei giorni scorsi.

Altri due positivi al Coronavirus in Serie A e uno in B

Il Sassuolo ha comunicato in serata la positività dell’esterno ivoriano Jeremie Boga, il Napoli invece quella del nuovo acquisto Andrea Petagna. Entrambi i giocatori sono completamente asintomatici e adesso dovranno rimanere per quattordici giorni in quarantena. A questi casi ne va aggiunto anche uno riscontrato in Serie B e in particolare nell’appena retrocesso Brescia. Non è stato ancora riferito il nome di questo giocatore, ma si sa solo che il ragazzo era appena rientrato da una vacanza in Sardegna. Si attendono dunque ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni, con ancora diversi giocatori che dovranno sottoporsi a tampone.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui