Serie A, la classifica a confronto dopo 5 giornate

0
Serie A, la classifica a confronto dopo 5 giornate

Dopo il pirotecnico pareggio per 3-3 a San Siro, tra Milan e Roma nel Monday night, volge al termine la 5^ giornata della Serie A 2020-2021, con i rossoneri da soli al comando della classifica. Un campionato che, rispetto alla tendenza delle ultime stagioni, si è aperto in maniera scoppiettante e imprevedibile, con tante squadre racchiuse in pochi punti. In particolare, sono proprio gli uomini di Pioli, con 7 punti in più, ad avere il miglior saldo in attivo rispetto alla stagione 2019-2020.

Promosse a pieni voti anche Sassuolo e Sampdoria. I neroverdi di De Zerbi, con 5 punti in più rispetto all’anno scorso, si confermano mina vagante della massima serie. I blucerchiati invece, dopo due sconfitte nelle prime due partite, hanno ingranato un filotto di tre vittorie consecutive, su cui spiccano le ultime due contro Lazio e Atalanta. In virtù del +6 rispetto allo scorso anno, è proprio il caso di dire che la Samp, con Ranieri in panchina e l’evergreen Quagliarella in campo, è passata “dalle stalle alle stelle”.

Roma e Lazio mantengono il trend, male Inter e Juventus, tracollo Torino: la classifica dettagliata

Tra le altre partecipanti al massimo campionato spiccano, come sempre, la Juventus campione d’Italia e l’Inter arrivata seconda lo scorso agosto. Tuttavia, per entrambe è stato un avvio difficile: dopo la prima vittoria in apertura e il 3-0 a tavolino contro il Napoli, per i bianconeri sono arrivati solo pareggi, registrando un -4 rispetto al 2019-2020. Peggior passivo per i nerazzurri, i quali, nonostante la vittoria di Genova contro il Genoa, registrano un -5 (alla pari col Bologna), passando, di fatto, il testimone in vetta, rispetto all’anno scorso, proprio ai cugini rossoneri.

Le uniche due squadre che registrano lo stesso numero di punti rispetto alla scorsa stagione sono le due romane, rispettivamente 8 per la Roma e 7 per la Lazio. Chi, invece, ha fatto peggio di tutti, con un -8, è il Torino, che nonostante l’arrivo di Giampaolo sembra non voler uscire dal momento buio intrapreso già dalla seconda parte della scorsa stagione. L’ultimo posto in classifica, anche se con una partita da recuperare, non è certo all’altezza della storia granata, chiamata a fare moto di più del primo punto ottenuto sul campo del Sassuolo venerdì scorso. Ecco, nel dettaglio, l’attuale classifica di Serie A 2020-2021 dopo 5 giornate, con la differenza di punti rispetto alla scorsa stagione.

Classifica Serie A 2020-2021 – 5^ giornata

Milan 13 (+7)

Napoli 11 (+2)

Sassuolo 11 (+5)

Inter 10 (-5)

Juventus 9 (-4)

Atalanta 9 (-1)

Sampdoria 9 (+6)

Hellas Verona 8 (+3)

Roma 8 (0)

Fiorentina 7 (+2)

Cagliari 7 (-2)

Lazio 7 (0)

Benevento 6 (In Serie B)

Spezia 5 (In Serie B)

Genoa 4* (-1)

Parma 4 (-2)

Bologna 3 (-5)

Udinese 3 (-1)

Torino 1* (-8)

Crotone 1 (In Serie B)

* = Una partita in meno 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui