Serie A femminile, giornata 10: frena l’Inter, primo punto per il Napoli

0
Serie A femminile, giornata 10: frena l’Inter, primo punto per il Napoli

Conclusasi la parentesi Nations League, la Serie A femminile torna in campo con la giornata 10, la prima del girone di ritorno. Un turno carico di emozioni, in cui la novità più importante è rappresentata dal Napoli, che in casa contro il Como riesce finalmente a tenere la porta inviolata e, di conseguenza, anche a strappare il primo punto del suo campionato. Non vanno meglio le cose alle due milanesi. L’Inter viene frenata dal pari contro la Samp, mentre il Milan illude per 50 minuti a Roma, ma subisce poi la prepotente rimonta delle giallorosse. Sulla scia delle campionesse d’Italia prosegue imperterrita la marcia della Juventus, che strapazza il Pomigliano con un poker poderoso. Nel Monday Night, sofferto, ma fondamentale successo della Fiorentina contro un Sassuolo mai domo.

Andiamo a ripercorrere la storia di questa giornata 10 di Serie A femminile attraverso il nostro resoconto partita per partita.

Serie A femminile, giornata 10: l’Inter zoppica, la Juventus dilaga

Nel match inaugurale della giornata 10 della Serie A femminile, l’Inter, alla rincorsa del terzo posto, affronta una Sampdoria desiderosa di punti salvezza. Le nerazzurre vanno sotto contro la straordinaria partenza delle liguri, che passano in vantaggio dopo appena 6 minuti grazie ad una magistrale punizione di Schatzer con la complicità di una barriera non impeccabile. La squadra di Guarino non ci sta e macina occasioni su occasioni, ma deve fare i conti con un’insuperabile Tampieri. Anche nella ripresa risulta migliore l’approccio delle ospiti, che però vengono riprese al 78′. Sugli sviluppi di un corner, l’estremo difensore doriano piazza l’ennesimo miracolo della sua partita, ma sulla ribattuta nulla può sul tocco dell’ex Bonfantini, che acciuffa il pareggio sotto porta.

Meno faticosa, invece, la vittoria della Juventus nel match interno contro il Pomigliano. In un sol colpo la Vecchia Signora ritrova Gunnarsdóttir dal primo minuto e la vena realizzativa di Beerensteyn e Bonansea. L’islandese apre le danze alla mezz’ora col suo marchio di fabbrica: inserimento senza palla dentro l’area di rigore e colpo di testa chirurgico sul palo lontano. Il secondo tempo è tutto di marca olandese. Al 66′, mancino in buca d’angolo dal limite dell’area per il raddoppio dopo lo spavento del palo colpito da Martínez. Più comodo il tris con un facile appoggio su accurata assistenza di Cantore dalla destra. Chiude i giochi Bonansea nei minuti di recupero con la trasformazione di un calcio di rigore conquistato dall’incontenibile ex Bayern.

Juventus-W Serie A femminile, giornata 10: frena l'Inter, primo punto per il Napoli

Serie A femminile, una giornata da 10 e lode per la Roma

Sarà stata la pressione derivante dalla vittoria delle bianconere o forse la tensione per il prossimo impegno di Champions League, sta di fatto che la giornata 10 della Serie A femminile non parte nel migliore dei modi per la Roma. Il Milan gioca per 50 minuti con grande tranquillità, ma soprattutto con un’ottima organizzazione difensiva sugli esterni grazie alla quale riesce a neutralizzare la principale fonte di gioco capitolina. 

Il non felice primo tempo delle giallorosse viene macchiato anche da una falla nella retroguardia che apre alle rossonere la strada per il vantaggio. Al minuto 24, Greggi arriva in ritardo e stende Stašková: è calcio di rigore. Dal dischetto, Asllani è glaciale e spiazza Ceasar. Nella ripresa, la Roma carica a testa bassa, trascinata dalla solita Haavi. La norvegese alza il livello della propria prestazione e semina il panico tra le rossonere. Al 58′, spacca in due le ospiti e serve un preciso assist al centro che trova pronta Giugliano, ormai sempre più vera e propria centravanti. Appena 5 minuti dopo, un’altra azione travolgente sulla sinistra della numero 20, con annesso traversone dentro, porta Di Guglielmo a trovare la rete del sorpasso con una bella conclusione al volo.

Giugliano Serie A femminile, giornata 10: frena l'Inter, primo punto per il Napoli
Settimo gol nelle ultime 9 partite per la centrocampista giallorossa tra campionato, Champions e Nazionale.

La Roma dimostra così di riuscire a venire a capo anche nei pomeriggi più complicati e centra la decima vittoria su 10 giornate di campionato.

Uno 0-0 dall’immenso valore

La domenica pomeriggio della giornata 10 della Serie A femminile celebra il primo punto conquistato dal Napoli. Partita molto equilibrata, ma viva, con le ospiti molto intraprendenti e al contempo poco incisive in fase conclusiva. Lo squillo più importante arriva al 69′ con la traversa colpita da Monnecchi, mentre le partenopee rispondono con la traversa di Lazaro al 75′. Una partita, insomma, servita più a infondere fiducia per cominciare un nuovo campionato che non per le ambizioni di queste due squadre.

Serie A femminile, giornata 10: Catena rinsalda il terzo posto della Fiorentina

Non molla la Fiorentina, che nel posticipo del lunedì che chiude la giornata 10 della Serie A femminile approfitta del passo falso dell’Inter per rinsaldare il terzo posto. Le viola superano con non poca fatica un Sassuolo molto frizzante che tiene botta per tutta la gara. Nella prima frazione, la squadra di De La Fuente prova come sempre a fare la partita, ma le padrone di casa si rendono pericolose in contropiede con la vivacità di Beccari. Anche a Reggio Emilia l’equilibrio si traduce in un legno per parte. Le emiliane colpiscono la traversa al 36′ con una meravigliosa conclusione da fuori di Clelland. Stessa sorte per il missile da distanza siderale di Eržen.

Nella ripresa finalmente la partita si sblocca. Le viola aumentano la propria produzione offensiva e con una splendida azione sviluppata in orizzontale al limite dell’area, trovano con Catena il gol del vantaggio al 52′. Le neroverdi hanno il merito di non abbattersi e si riversano subito davanti a caccia del pareggio. Viste le difficoltà delle sue, il tecnico argentino inserisce forze fresche dalla panchina in attacco. La mossa viene premiata perché con la neoentrata Hammarlund la Fiorentina torna a farsi vedere dalle parti di Durand e al 73′ trova il raddoppio. È ancora Catena a colpire, stavolta di testa da calcio d’angolo.

Fiorentina-W Serie A femminile, giornata 10: frena l'Inter, primo punto per il Napoli

Il Sassuolo risponde ancora con grande orgoglio e riesce ad accorciare con Beccari, che di voglia e astuzia è bravissima a sfruttare una sponda di Sabatino. Le toscano tengono duro nel finale e portano a casa un’importantissima vittoria.

Decima giornata: riassunto e classifica

Sabato 9 dicembre

Inter-Sampdoria 1-1 [6′ Schatzer (S), 78′ Bonfantini (I)]

Juventus-Pomigliano 4-0 [30′ Gunnarsdóttir, 66′ e 70′ Beerensteyn, 90+4′ Bonansea]

Domenica 10 dicembre

Roma-Milan 2-1 [24′ Asllani (M), 58′ Giugliano (R), 64′ Di Guglielmo (R)]

Napoli-Como 0-0

Lunedì 11 dicembre

Sassuolo-Fiorentina 1-2 [52′ e 73′ Catena (F), 85′ Beccari (S)]

CLASSIFICA

Roma 30

Juventus 27

Fiorentina 22

Inter 17

Como 15

Milan 9

Sassuolo 8

Sampdoria 8

Pomigliano 5

Napoli 1

Classifica marcatrici:

7 – Beerensteyn (Juventus);

5 – Girelli, Caruso (Juventus), Viens (Roma), Catena (Fiorentina);

4 – Thomas (Juventus), Giugliano (Roma), Asllani (Milan).

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui