Serie A Femminile, giornata 14: Roma in testa, l’Inter si ferma

0
Serie A Femminile, giornata 14: Roma in testa, l’Inter si ferma

La giornata 14 del girone di ritorno del campionato di Serie A Femminile conferma nuovamente la corsa solitaria della Roma in vetta alla classifica del campionato maggiore con 36 punti, con una vittoria ai danni del Parma per 2-3. Anche la Juventus si conferma inseguitrice al secondo posto a quota 31 punti, sconfiggendo il Pomigliano in casa 1-2. Si arresta invece l’Inter in casa, pareggiando 1-1- contro il Como. La battuta d’arresto delle nerazzurre ha portato al terzo posto la Fiorentina a quota 28 punti, grazie alla vittoria sul campo del Sassuolo.

Serie A Femminile, giornata 14: il Milan cala il tris

Tutto semplice per il Milan in trasferta contro la Sampdoria al Centro Sportivo Tre Campanili, calando il tris ed imponendosi in campo esterno. Le rossonere di mister Ganz hanno chiuso la gara 0-3 grazie alle reti di Mesjasz, Asllani e Bergamaschi: due reti nel primo tempo e uno nel secondo, una partita decisamente gestita dal Milan per tutti i 90 minuti (infatti il primo gol è arrivato a bruciapelo dopo nemmeno 5 minuti dall’inizio della partita) e senza concedere spazi extra alle padrone di casa.

La Fiorentina vince di misura contro Sassuolo in trasferta, grazie alla rete decisiva di Agard. Le viola di Patrizia Panico hanno ritrovato il sorriso e soprattutto la vittoria, dopo il pesante 7-1 inflitto dalla Roma. I tre punti conquistati in questa giornata hanno portato le ragazze fiorentine al terzo posto in classifica.

Serie A Femminile, giornata 14: Battuta d’arresto per l’Inter

La 14ª giornata di Serie A conferma ancora una volta Roma e Juventus in alto nella classifica, grazie a due successi fuori casa della domenica. La situazione dunque rimane pressoché invariata, con i giallorossi in cima alla classifica e le bianconere subito dietro. Le capitoline di Spugna primeggiano, seppur con fatica, a “Il Noce” di Parma, contro delle padrone di casa molto resistenti e poco inclini a concedere punti alle avversarie. Il Parma rimane purtroppo in pena zona retrocessione in ultima posizione, rendendo sempre più difficile una risalita. Grazie alla rete decisiva di Andressa, per le giallorosse è il dodicesimo successo di fila confermandosi ancora capitane del campionato. Le bianconere di Montemurro danno ancora una volta prova di forza sul campo dell’insidioso Pomigliano, centrando così il quarto successo consecutivo fuori casa nelle varie competizioni.

Si chiude la 14esima giornata di Serie A femminile con lo stop improvviso dell’Inter contro il Como: un 1-1 al “Breda” targato Pavan da una parte e Polli dall’altra, impedendo alle nerazzurre il sorpasso sulla Fiorentina. Una fermata un po’ brusca per le nerazzurre di Guarino che lasciano scappar via le viola di Panico. Festeggiano il punto conquistato le lariane, visto che sono riuscite ad agguantare il Sassuolo a quota 11. Il pareggio trasporta l’Inter al quarto posto a -2 dalla Fiorentina e a +1 sul Milan, la prossima avversaria in lista: sarà un derby tutto da vivere.

Quattordicesima giornata: riassunto e classifica

Sabato 21 gennaio

Sampdoria-Milan 0-3 (Mesjasz (5’), Asllani (34’,r), Bergamaschi (88’))

Sassuolo-Fiorentina 0-1 (Agard (39’))

Domenica 22 gennaio

Pomigliano-Juventus 1-2 (Ferrario (26’), Cantore (29’), Beerensteyn (59’))

Parma-Roma 2-3 (Martinovic (5’), Haavi (8’), Giacinti (19’), Bardin (42’), Andressa (76’).

Inter-Como 1-1 (Pavan (21’), Polli (23’))

CLASSIFICA:

Roma 36

Juventus 31

Fiorentina 28

Inter 26

Milan 25

Pomigliano 13

Sassuolo 11

Como 11

Sampdoria 10

 Parma 6.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui