Serie A femminile, giornata 26: sorride la Samp, il Milan fa 100!

0
Serie A femminile ultima giornata

Nella giornata 26 della Serie A femminile, la Roma, non ancora appagata dalla vittoria del secondo Scudetto consecutivo, continua a regalare spettacolo e gol a profusione. A cadere questa domenica al “Tre Fontane” è l’Inter, che soccombe rimontata. Torna al successo anche la Sampdoria, che in casa non fa sconti al Napoli con un secco 2-0. Il Milan si aggiudica, invece, di misura il derby col Como, consolidando la leadership della Poule salvezza e tagliando il traguardo delle 100 vittorie nella storia del club rossonero. Chiudono il turno Fiorentina e Juventus, impegnate nel Monday evening. Le bianconere la spuntano, celebrano il ritorno al gol di Barbara Bonansea e sigillano la seconda posizione in classifica del raggruppamento di vertice.

Andiamo a ripercorrere le emozioni di questa giornata 26 della Serie A femminile attraverso il nostro resoconto partita per partita.

Serie A femminile, giornata 26: Roma sempre inarrestabile

La giornata 26 della Serie A femminile si apre col big match domenicale dell’ora di pranzo tra Roma e Inter. Le giallorosse, nonostante abbiano sbranato il campionato, non sono ancora sazie e proseguono il loro percorso trionfale, centrando la vittoria numero 22 della stagione. Le goleade stanno diventando una costante da quando le capitoline hanno ipotecato lo Scudetto con 10 gol fatti e 8 subiti nelle ultime 2 partite. 

Le padrone di casa partono decisamente meglio e per una ventina di minuti abbondante dominano senza mezzi termini. Spugna ritorna al primo amore tattico, il 4-3-3, lanciando Viens punta centrale. La canadese non delude le aspettative del tecnico e va a nozze attaccando la profondità tra i varchi della difesa nerazzurra. Sua è la rete che sblocca la gara al 15′ con una fredda conclusione davanti alla porta. La prima sliding door della partita arriva dopo una grande azione giallorossa, che però Haavi non riesce a finalizzare, colpendo la traversa da posizione molto favorevole. È da questo momento che si sveglia l’Inter.

La grande ex Bonfantini ci tiene particolarmente a fare bella figura davanti al pubblico che l’ha vista debuttare nel calcio che conta. Nella seconda parte del tempo sale in cattedra e guida la straordinaria rimonta della squadra di Guarino, prima propiziando l’autorete di Linari poco dopo la mezz’ora con una sgasata sulla destra, poi servendo l’assist per il momentaneo vantaggio di Magull su un’uscita rivedibile della Roma. Prima di giungere alla ciliegina sulla torta, Kumagai ristabilisce la parità con una giocata di grande esperienza e astuzia: recupero alto, dribbling su Cetinja e comodo appoggio a porta vuota.

Serie A femminile, giornata 26: sorride la Samp, il Milan fa 100!

La numero 11 ha però idee bellicose e sul finire del primo tempo ci regala una delle perle di questa giornata 26 della Serie A femminile: lanciata in velocità, nei pressi del limite dell’area, vede Ceasar leggermente in avanti e la punisce con un pallonetto dolcissimo che s’insacca sul palo lontano.

La reazione delle campionesse d’Italia non si fa attendere nella ripresa, ma serve l’ingresso di Giacinti per dare la giusta carica. Al 75′, Viens fa doppietta con un bolide a incrociare, mentre l’attaccante bergamasca firma il gol vittoria con la grande complicità di Cetinja. 

Serie A femminile, giornata 26: sorride la Samp, il Milan fa 100!

Serie A femminile, giornata 26: le gare della Poule salvezza

Contemporaneamente a Roma-Inter, il palinsesto della giornata 26 della Serie A femminile presenta anche la prima delle due sfide del raggruppamento della salvezza. Contro il Napoli, la Sampdoria ritrova il successo trascinata dalla solita straordinaria Tori Della Peruta. La giocatrice classe 2004 in poco più di 20 minuti stende le partenopee dimostrando tutto il suo straordinario campionario offensivo. Nella prima occasione, fa valere l’opportunismo tipico delle rapaci d’area di rigore, anche se servono tre tentativi per piegare la stoica resistenza di Bačić. La seconda rete, invece, è una meraviglia tecnica, un destro a giro imparabile sul palo lontano. Alle ospiti non basta qualche strappo sporadico di Corelli e chiudono il match in inferiorità numerica per l’espulsione di Banusic, molto nervosa e mai veramente nel vivo del gioco. Il destino del Napoli è ancora in bilico, quando ormai mancano solamente due turni al termine.

Nell’altra gara, invece, il Milan si aggiudica il suo di derby col Como. Un successo storico per le rossonere che raggiungono le 100 vittorie da quando esiste la divisione femminile del club. Match-winner Angelica Soffia con un colpo di testa da grande centravanti su assist al bacio di Bergamaschi al minuto 27. Le padrone di casa giocano molto bene, macinando occasioni su occasioni trascinate da una Cernoia particolarmente ispirata. Meno continue, invece, le ospiti che si fanno stabilmente vive nei minuti di recupero, ma senza pungere Giuliani più di tanto.

Serie A femminile, giornata 26: sorride la Samp, il Milan fa 100!

Vola la Juventus trascinata dalle proprie ali

L’unico successo in trasferta della giornata 26 della Serie A femminile è conquistato dalla Juventus, che infligge alla Fiorentina la terza sconfitta in campionato negli scontri diretti tra queste due squadre. Le bianconere prendono subito possesso della gara, serrando le viola nella loro metà campo. Alla discreta produzione offensiva, però, si contrappongono anche le solite amnesie difensive che continuano ad attanagliare la stagione della Vecchia Signora. Su uno svarione di Boattin, le ragazze di De la Fuente costruiscono l’occasione più clamorosa della loro partita, ma Lundin riesce clamorosamente a sparare oltre la traversa a pochi passi dalla linea di porta. 

Sul finire della prima frazione, ci vuole una zuccata di Cantore per far sparire definitivamente i brividi dalla schiena della squadra di Zappella e Beruatto. Assist dalla sinistra e preciso colpo di testa dell’ex Sassuolo, brava a sfruttare la libertà concessale dalla difesa avversaria. Nella ripresa, è il turno delle ospiti di divorarsi un gol eclatante con Echegini. Anche lei però non centra l’obiettivo mirando troppo alto nei pressi dell’area piccola. Il punto esclamativo sul match, dopo una serie di conclusioni velleitarie verso la porta di Baldi, è messo invece da Barbara Bonansea, che con caparbietà e un pizzico di fortuna riesce a sgusciare via da un raddoppio sulla destra, converge e lascia partire un sinistro da fuori imparabile. Una rete straordinaria che regala una gioia in una stagione non facile della carriera della campionessa di Pinerolo. 

Ventiseiesima giornata: riassunto e classifiche

POULE SCUDETTO

Roma-Inter 4-3 [15′ e 75′ Viens (R), 31′ aut. Linari (I), 35′ Magull (I), 37′ Kumagai (R), 44′ Bonfantini (I), 80′ Giacinti (R)]

Fiorentina-Juventus 0-2 [43′ Cantore, 87′ Bonansea]

RIPOSA: Sassuolo

  1. Roma 67 (Campione d’Italia)
  2. Juventus 53 (Champions League)
  3. Fiorentina 42 (Champions League)
  4. Inter 34
  5. Sassuolo 33

POULE SALVEZZA

Sampdoria-Napoli 2-0 [14′ e 25′ Della Peruta]

Milan-Como 1-0 [27′ Soffia]

RIPOSA: Pomigliano

  1. Milan 37
  2. Como 29
  3. Sampdoria 28
  4. Napoli 12
  5. Pomigliano 9

Classifica marcatrici:

11 – Viens (Roma);

10 – Giacinti, Giugliano (Roma), Girelli (Juventus);

9 – Magull (Inter), Boquete (Fiorentina).

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui