Serie A, giornata 25: pro e contro con tante sorprese

0

Un altro intenso weekend si è chiuso dopo aver regalato gare spettacolari e molto importanti. Al termine della giornata 25, analizziamo i pro e contro di Serie A, con la Juventus che non vince più e l’Inter che invece non sa cosa significhi fermarsi. Batosta per Milan e Lazio, bene invece la Roma. Ai piani bassi si fa qualche punto, ma la situazione rimane critica. Bologna e Atalanta sempre più europee.

Serie A: pro e contro giornata 25

La classifica appare sempre più delineata e, nonostante ci sia ancora qualche match da recuperare, il quadro sembra chiaro e le gerarchie ben definite. L’Inter, in vetta, non ha più rivali mentre Juventu e Milan si giocheranno gli atri due posti del podio. Lotta al quarto posto tra Atalanta, Bologna e Roma. Fiorentina e Lazio sempre più discontinue, malissimo invece il Napoli, sempre più sotto.

Per quanto riguarda la zona retrocessione, situazione complessa per la Salernitana, Cagliari, Hellas Verona ed Empoli hanno invece strappato un punto e provano a resistere.

I pro

Tra i lati positivi di giornata c’è il posticipo serale della Domenica, tra Monza e Milan. Una sfida vivacissima e piena di gol, con i padroni di casa che trovano il vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a Pessina, che trasforma il rigore. Minuti di recupero che portano addirittura al raddoppio con il sigillo di Dany Mota. Si va così all’intervallo sul 2-0, con il Milan che non riesce a reagire e si “complica” la rimonta con il rosso diretto a Jovic al minuto 52. Sembra tutto gestibile finché non entra in campo Giroud che, qualche minuto dopo, segna un vero e proprio gol da attaccante puro rimettendo in gara, al minuto 64, i suoi compagni. Finale di gara stupendo, con Pulisic che sigla il 2-2 all’88esimo minuto, ma poi ci pensa Bondo a segnare la rete del 3-2 e durante l’extra time arriva anche il sigillo di Colombo.

Serie A, giornata 25: pro e contro con tante sorprese

Un pirotecnico 4-2, con i brianzoli che stanno per acciuffare la salvezza e i rossoneri che perdono un’importante occasione.

I contro

Non è stato semplice scegliere la gara più “noiosa”, poiché nessuna squadra è rimasta a secco di rete. Ci si sofferma così su Udinese-Cagliari, confronto che si apre con la rete di Zemura al minuto 14 e prosegue con il sigillo di Gaetano a pochi secondi dalla fine del primo tempo. Pieno equilibrio nella ripresa, che porta un punto a testa.

Serie A, giornata 25: pro e contro con tante sorprese

Il risultato di 1-1 che scontenta un po’ entrambe, ancora a rischio retrocessione.

Pro e contro giornata 25: menzioni d’onore e conclusioni

Prima di concludere è giustissimo menzionare l’ottima stagione del Bologna, capace di vincere in trasferta contro la Lazio, imponendosi per 1-2 e volando al quinto posto, a pari punti con la quarta in classifica (l’Atalanta). Un rendimento da urlo che merita un esito positivo.

Mancano pochi giorni alla giornata 26, con alcune squadre che devono dare risposte e altre conferme.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui