Serie A, giornata 27: i 5 difensori da non schierare al Fantacalcio

0
Serie A, giornata 27: i 5 difensori da non schierare al Fantacalcio

Quattro formazioni nostrane hanno appena concluso le relative sfide interazionali (tra Champions League ed Europa League); ecco, dunque, riaffacciarsi all’orizzonte il campionato. Le gare europee hanno coinvolto quattro big del nostro calcio, che arrivano ai rispettivi appuntamenti con poche forze e qualche assenza. Per avvicinarci a questo turno di campionato (e quindi di Fantacalcio), ecco i 5 difensori di Serie A da non schierare nelle vostre fanta-formazioni.

Il Big Match previsto è quello che coinvolgerà Lazio e Napoli, domenica sera. Le milanesi, la Juventus e la Roma, invece, avranno gare abbordabili; Atalanta e Fiorentina, d’altro canto, dovranno sudare maggiormente per conquistare punti preziosi (contro Sampdoria e Sassuolo). Per le “piccole” del nostro calcio, invece, il turno che si sta per aprire presenterà contese veramente complicate

Serie A, 5 difensori da non schierare al fantacalcio

Martinez Quarta: la Fiorentina, dopo il bel successo contro l’Atalanta, dovrà vedersela con un’altra squadra ostica: il Sassuolo. Il centrale argentino, entrato anche nei radar juventini, sarà chiamato a scontrarsi con Scamacca. L’attaccante italiano ha già colpito contro l’Inter a San Siro e, anche sabato sera, proverà a guidare i suoi. Il n°2 viola dovrà limitarlo ma non sarà semplice. 

Federico Ceccherini: sei ammonizioni e una media voto del 5,78. Durante questo turno, l’Hellas Verona affronterà il Venezia, ma lo farà senza due centrali titolari (Gunter e Casale). Il solo Ceccherini dovrà tenere in piedi la retroguardia di una squadra che subisce qualche gol di troppo e che, per questo turno, dovrà affidarsi a difensori giovani. Va evitato perché potrebbe soffrire tanto. 

ceccherini-hellas Serie A, giornata 27: i 5 difensori da non schierare al Fantacalcio

Patric Gabarron: sconsigliato anche per la scorsa giornata, lo spagnolo ha stupito e ha concluso la gara con un 5,5. Chiamato ancora una volta a sostituire Acerbi, il n°4 biancoceleste soffrirà tremendamente l’attacco avversario. Il Napoli, infatti, schiererà Osimhen da prima punta, scompigliando i piani della retroguardia capitolina. Evitate Patric, perché potrebbe davvero “affondare”.

Rafael Toloi: nell’Atalanta è vera emergenza. Demiral e Djimsiti sono squalificati; Palomino, invece, è ancora infortunato. Gasperini, anche dopo la gara di Europa League, deve valutare chi schierare (e se usare la difesa a tre o a quattro). L’unica sicurezza è che il capitano sarà in campo. La sfida con la Sampdoria potrebbe essere più complessa di quanto non si possa credere: ecco perché Toloi va lasciato in panchina. 

toloi-atalanta Serie A, giornata 27: i 5 difensori da non schierare al Fantacalcio

Lorenzo Tonelli: l’Empoli affronta la Juventus al Carlo Castellani. Il classe ’90 dovrà vedersela con Vlahovic, uno dei clienti più difficili da marcare dell’intero campionato. La sua media voto, poi, è di 5,05 (con 4 ammonizioni all’attivo). La sfida già non sarà semplice, in più l’avversario diretto sarà ostico. Evitate azzardi e puntate su giocatori diversi. 

Altri difensori da evitare

Oltre ai cinque già citati, ci sono anche altre squadre che non hanno una giornata semplice. La Salernitana, ad esempio, dopo il 2-2 contro il Milan, dovrà vedersela con il Bologna, una squadra in forma e che potrebbe metterla in difficoltà. Anche la difesa del Genoa va evitata: dopo l’addio annunciato di Criscito, non c’è un vero leader di reparto. 

Per vedere invece i nostri consigliati di questo turno, trovate l’articolo relativo a questo link.  

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui