Serie A, giornata 31: 3 portieri da non schierare al fantacalcio

0

Siamo giunti alle battute finali, eppure diventa difficile pensare di riposare: da un lato la Coppa Italia e dall’altro le competizioni europee, senza dimenticare i campionati. In vista della giornata 31 di Serie A, ecco i 3 portieri da non schierare al fantacalcio, tenendo conto del difficile palinsesto. Due i big match in programma: il Derby dei derby, ovvero Lazio-Roma, e lo scontro Juventus-Fiorentina. Ai piani bassi si nota subito Salernitana-Sassuolo, per poi evidenziare gare delicate per gli altri club. Empoli, Frosinone e Cagliari affronteranno rispettivamente Torino, Bologna e Atalanta. Per Lecce e Udinese appuntamenti con Milan e Inter, mentre all’Hellas Verona toccherà il Genoa. Il Monza, seppur salvo, cercherà il riscatto contro il Napoli.

Serie A, giornata 31: i portieri da non schierare al fantacalcio

Simone Scuffet: primo nella lista è il portiere dei sardi e c’è una ragione. Il Cagliari, a prescindere dalla sua posizione in classifica, si ritroverà ad affrontare una squadra scoppiettante e imprevedibile, ovvero l’Atalanta di Gasperini. La Dea arriva da un successo (per 0-3) in casa del Napoli e lotta per il quarto posto. I sardi sono invece a quota 27 e a due lunghezze dalla retrocessione. Il confronto non è assolutamente ad armi pari. Da evitare.

Michele Di Gregorio: in seconda posizione si scalda i guantoni l’estremo difensore dei brianzoli. Il Monza è già salvo, avendo racimolato ben 42 punti, con tre vittorie e due sconfitte nel recente score. Contro il Napoli però potrebbe faticare, visto che i partenopei hanno commesso fin troppi errori e non possono più permettersi passi falsi. La vittoria, tra l’altro, manca da tre giornate e questo è un campanello d’allarme che porterà il club a giocare con forza e aggressività. Meglio non rischiare.

Pietro Terracciano: completa il podio, un po’ a sorpresa, il portiere della Viola. La Fiorentina giunge da una sconfitta in campionato (contro il Milan) e si appresta ad affrontare una Juventus – apparentemente – ritrovata dopo la Coppa Italia. Non è detto che parta necessariamente sfavorita, ma la coppia Vlahovic-Chiesa rappresenta un pericolo, oltre a poter colpire per la cosiddetta “legge dell’ex”. Non conviene puntare su di lui.

Serie A, giornata 31: 3 portieri da non schierare al fantacalcio

Ecco, a conti fatti, quali sono le tre figure a cui non affidarsi, a differenza dei 3 portieri da schierare al fantacalcio per gli stessi impegni del fine settimana. Si entra nella fase finale, allacciate le cinture perché la corsa sarà intensa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui