Serie A, giornata 32: 5 centrocampisti da non schierare al fantacalcio

0

Sarà una lunga giornata di Serie A quella numero 32 che investe la metà del mese di aprile e noi siamo qui per offrirvi i nostri consigli sui centrocampisti da non schierare. Archiviati gli impegni europei infrasettimanali, si ritorna in campo, cominciando subito con l’anticipo del venerdì tra Lazio e Salernitana. Nel weekend tante sfide ghiotte, a partire da quelle del sabato. Nel primo pomeriggio, scontro diretto delicatissimo per la salvezza tra Lecce ed Empoli, mentre alle 18:00 va in scena il derby di Torino. Nella gara serale, il Bologna e il Monza sono chiamati a riscattarsi dopo le rispettive frenate dello scorso turno. Domenica scendono in campo le altre big, a partire dal Napoli, impegnato all’ora di pranzo contro il Frosinone. Milan e Roma fanno visita a Sassuolo e Udinese, con l’Inter alle 20:45 in casa col Cagliari.

Chiudono questo ricchissimo programma le partite del lunedì Fiorentina-Genoa e Atalanta-Verona. Passato in rassegna piuttosto velocemente il palinsesto di questa giornata 32 di Serie A, immergiamoci subito a scoprire chi sono i 5 centrocampisti da non schierare secondo noi.

Serie A, giornata 32: i centrocampisti da non schierare al fantacalcio

Giulio Maggiore: 4 allenatori dopo, la Salernitana non è ancora riuscita a darsi una smossa decisa. I granata continuano a brancolare all’ultimo posto con un abisso dalla quartultima posizione. La giornata 32 di Serie A presenta sul loro cammino un’avversaria che ha fame di riprendersi, per cui siamo portati ad inserire il genovese tra i centrocampisti da non schierare. Nonostante venga da 2 gol nelle ultime 4 partite, il giocatore classe 1998 ha spesso macchiato il proprio score al fantacalcio con diversi malus dovuti alle sanzioni disciplinari. Meglio non rischiare brutte sorprese in una partita così impervia.

Manuel Locatelli: se da un lato nelle ultime uscite la Juventus ha ritrovato un minimo di solidità difensiva, dall’altro l’apporto dei centrocampisti sta venendo progressivamente meno. Tra i bianconeri più in affanno in questo periodo c’è sicuramente l’ex Sassuolo. Tanti errori, prestazioni sottotono e una forma psicofisica non congeniale al momento della stagione. Il derby col Torino è una sfida ricca di insidie e il nazionale azzurro può andare incontro a sofferenza contro il pressing a tutto campo della squadra di Jurić

Serie A, giornata 32: 5 centrocampisti da non schierare al fantacalcio

Roberto Gagliardini: titolare quasi inamovibile della mediana brianzola, ma sicuramente anche anello debole della stessa. Il centrocampista bergamasco non sta disputando una stagione pienamente sufficiente, ma Palladino evita di rinunciare alla sua generosità. Contro l’esuberanza e il dinamismo di un Bologna a caccia di riscatto davanti al proprio pubblico si rischia una prestazione negativa, per cui è meglio non rischiare.

Antoine Makoumbou: sebbene sia tra le più accreditate a salvarsi, grazie anche all’esperienza di mister Ranieri e a una classifica per il momento ancora tranquilla, andare a Milano a sfidare l’Inter è ancora l’ostacolo più impervio per qualsiasi squadra del nostro campionato. A maggior ragione se sei tra i peggiori club per rendimento in trasferta. Dunque è preferibile non schierare il nativo di Parigi tra i vostri centrocampisti della giornata 32 di Serie A.

Enzo Barrenechea: arrestato il Bologna domenica scorsa, il Frosinone ha vinto una sola volta in questo 2024. Eppure lo stadio “Maradona” rievoca un meraviglioso ricordo ai ciociari, che nel dicembre scorso s’imposero addirittura per 4-0 negli ottavi di Coppa Italia. Tutt’altri tempi e competizione, perché domenica si fa sul serio, coi partenopei lanciatissimi da un altro poker. Stavolta da loro rifilato al Monza tra le proprie mura amiche. Con un’avversaria così galvanizzata e che necessita di punti per agguantare un posto in Europa, il pranzo domenicale dei gialloblù si prospetta indigesto.

Questi sono i nostri consigli sui centrocampisti da non schierare per la giornata 32 di Serie A. Per avere un supporto maggiore nello schieramento delle vostre formazioni, passate anche a dare un’occhiata a quelli consigliati. Noi, invece, ci diamo appuntamento al prossimo turno di campionato.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui