Serie A, Inter: si prepara il derby d’Italia

0
Serie A, Inter: si prepara il derby d’Italia

In vista della 31esima giornata di Serie A, l’Inter si prepara al derby d’Italia sapendo che il risultato sarà fondamentale per non perdere il treno scudetto. I bianconeri, che giocano in casa, sono quarti; i nerazzurri terzi. Per il derby d’Italia la squadra di Inzaghi recupera Brozovic e spera di poter schierare De Vrij dal 1′ minuto. Squadra quasi al completo, si valuteranno i nazionali, alcuni con il morale ai minimi storici visto che le rispettive nazionali non si sono qualificate ai mondiali.

Derby d’Italia: le conferme nell’Inter

Per l’Inter, in difesa saranno confermati Handanovic, Skriniar, Bastoni con l’interrogativo De Vrij che si scioglierà solo alla rifinitura. A centrocampo Inzaghi ritrova Brozovic, che sarà affiancato da Barella e Calhanoglu, tra i grandi delusi dagli impegni con le nazionali. Sugli esterni Perisic sembra in vantaggio su Gosens, mentre la fascia destra sarà presidiata da Dumfries.

brozovic Serie A, Inter: si prepara il derby d'Italia

In attacco Dzeko sarà affiancato da un riposato Lautaro Martinez, visto che ha dovuto saltare gli impegni con la sua nazionale. L’attaccante argentino ha segnato in tre occasioni alla Juventus e in tre competizioni differenti. Inzaghi confida di ritrovare un Barella ispirato, 9 assist fin qui, un Dumfries in continua crescita, 4 gol e 4 assist in questa stagione. Inzaghi può contare anche su Sanchez, decisivo già nella finale di Supercoppa italiana e sempre incisivo quando entra a partita in corso. L’Inter dovrebbe ritrovare quel cinismo che nelle ultime uscite è mancato, portando i neroazzurri a perdere punti sulle dirette concorrenti. Vincere il derby d’Italia significherebbe non perdere il treno scudetto e allungare sulla Juventus, togliendola definitivamente dalla lotta per il primato. 

In casa Inter la consapevolezza di giocarsi una parte di stagione, visto che Milan e Napoli sembrano non voler concedere passi falsi, consapevoli del fatto che i recuperi, in primis quello di Brozovic, possono dare una spinta importante alla squadra in un big match come quello contro la Juventus.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui