Serie A, Inter-Sassuolo 3-3. Partita pazza a San Siro

0

Benvenuti alla diretta di Inter-Sassuolo, match fondamentale soprattutto per gli uomini di Conte che crede nella rimonta scudetto in virtù di un calendario sicuramente favorevole nel finale rispetto a Juventus e Lazio. Dall’altra parte un Sassuolo desideroso di rivincita dopo il tonfo di qualche giorno fa in casa dell’Atalanta e che non racconta fino in fondo la buona prestazione, sopratutto in zona offensiva, degli uomini di De Zerbi.

L’Inter si sistema con l’ormai classico 3-4-1-2, cambiando qualcosa a livello di uomini rispetto alla gara vittoriosa contro la Sampdoria. Confermati davanti Eriksen e Lukaku con la novità di Sanchez al posto di Lautaro nella coppia d’attacco. Mini rivoluzione a centrocampo, dove si rivedono titolari Biraghi e Moses sugli esterni e Borja Valero in mezzo al campo coadiuvato da Gagliardini.

Anche il Sassuolo cambia tanto, soprattutto in difesa e a centrocampo, con Obiang e Magnanelli al posto di Locatelli e Bourabia, autore dell’unico gol a Bergamo e con una difesa completamente nuova rispetto alla partita del Gewiss Stadium. Tutti confermati invece davanti con l’unica novità di Djuricic al posto di Defrel nei tre alle spalle della punta Caputo.

Il match è diretto da Massa di Imperia. Di seguito la diretta testuale di Inter-Sassuolo

Primo tempo

19.35: dopo il minuto di raccoglimento in memoria delle vittime del Covid-19 inizia la partita.

4′ VANTAGGIO SASSUOLO: Grande ripartenza Sassuolo, con Djuricic che si inserisce tra le linee nerazzurre e pesca con un ottimo passaggio Caputo lasciato colpevolmente solo dentro l’area di rigore nerazzurra, troppo facile battere Handanovic per l’ex Empoli.

12′ occasione Inter: Biraghi va al cross dalla sinistra trovando l’ottimo inserimento di Sanchez che schiaccia di testa. Palla di poco a lato rispetto alla porta di Consigli.

15′ occasione Inter: calcio di punizione vicino al vertice destro dell’area di rigore neroverde. Biraghi ci prova, deviazione in angolo di Consigli.

19′ occasione Sassuolo: altra azione di Djuricic che entra in area di rigore dell’Inter vincendo un rimpallo, ma solo davanti ad Handanovic pecca di altruismo cercando Caputo in mezzo. Inter che spazza e azione che sfuma.

23′ ammonizione Sassuolo: Rogerio stende Moses che sfonda sulla corsia di destra, giallo inevitabile.

25′ ammonizione Inter: giallo per Skriniar, colpevole di aver atterrato Boga.

34′ occasione Sassuolo: grande ripartenza di Boga che fa quasi tutto il campo prima di servire Berardi sulla destra, che rientra sul mancino e prova il tiro a giro. Palla di poco a lato della porta di Handanovic.

41′ PAREGGIO INTER: Realizza Lukaku su calcio di rigore causato da un fallo di Boga che stende Skriniar in area di rigore neroverde nel tentativo di rinviare il pallone. 1-1 a San Siro.

44′ ammonizione Inter: giallo per Bastoni che disturba il rinvio con le mani del portiere del Sassuolo Conisgli che aveva intercettato il calcio d’angolo di Eriksen in uscita.

46′ VANTAGGIO INTER: uno due sulla fascia sinistra tra Biraghi, che inizialmente vince un rimpallo e Sanchez, con l’ex Fiorentina che entra in area di rigore e batte Consigli con un bel sinistro che finisce sotto la traversa.

Commento primo tempo 

Inter che prova a fare la partita e Sassuolo molto temibile in ripartenza. Si può riassumere così questo vivace primo tempo a San Siro, condotto in vantaggio dai neroverdi per buona parte della frazione dopo il vantaggio iniziale di Caputo e chiuso con l’Inter avanti, dopo aver intensificato il dominio territoriale man mano che passavano i minuti. Il rigore di Lukaku mette a posto le cose per gli uomini di Conte, oggi particolarmente distratti soprattutto in fase difensiva, dove lasciano aperte le scorribande per le frecce offensive di De Zerbi. Il gol nel finale di tempo di Biraghi mette forse le cose al sicuro per i nerazzurri, dopo uno dei primi squilli di Sanchez, non particolarmente vivace oggi così come Eriksen.

Secondo tempo

46′ sostituzione Sassuolo: fuori Rogerio già ammonito, dentro Kyriakopoulos.

49′ occasione Inter: ci prova Biraghi da calcio piazzato col mancino. Consigli ben posizionato devia in corner.

51′ occasione Inter: Eriksen scambia con Lukaku e la passa a Gagliardini dal limite. Il centrocampista nerazzurro non ci pensa due volte e tira verso la porta di Consigli che devia in calcio d’angolo.

54′ sostituzione Inter: De Vrij prende il posto di Ranocchia. Si ricompone la difesa a tre classica di Conte.

58′ doppia sostituzione Sassuolo: Locatelli per Magnanelli e Defrel per Caputo, non cambia nulla a livello tattico.

62′ doppia sostituzione Inter: entrano Agoumè per uno spento Eriksen e Lautaro per Sanchez, anche lui non entusiasmante.

63′ occasione Inter: Lautaro entra in area da sinistra e serve Lukaku che prova a impensierire Consigli con un bel sinistro secco. Il portiere del Sassuolo respinge mentre arriva Gagliardini che a porta spalancata colpisce in pieno la traversa.

66′ sostituzione Sassuolo: esce Boga un po stanco, entra Haraslin.

75′ doppia sostituzione Inter: cambio degli esterni per Conte. Candreva per Moses e Young per Biraghi.

79′ sostituzione Sassuolo: esce Chiriches e entra Magnani.

81′ PAREGGIO SASSUOLO: Pareggia Berardi su calcio di rigore, trasformato da Berardi dopo il fallo di Young, che entra in ritardo su Muldur.

84′ gol annullato Inter: prova la conclusione Lautaro, trovando la respinta di Consigli, sulla quale piomba Lukaku che ribadisce in rete però in fuorigioco.

86′ VANTAGGIO INTER: Candreva batte un calcio di punizione soffice dentro l’area, nessuno interviene con Defrel che si dimentica Borja Valero solo davanti alla linea di porta. Facile per lo spagnolo toccare in rete ed è 3-2 Inter, partita pazza a San Siro.

89′ PAREGGIO SASSUOLO: Incredibile a San Siro. Haraslin punta il suo diretto avversario sulla sinistra e mette in mezzo un pallone che attraversa tutta l’area di rigore fino a trovare Magnani, salito in occasione del precedente corner, che appoggia indisturbato e batte Handanovic.

Saranno tre i minuti di recupero.

92′ espulsione Inter: Skriniar già ammonito entra in ritardo su Haraslin, doppio giallo inevitabile e Inter in dieci uomini.

Commento secondo tempo

Partita folle a San Siro, con le due squadre che in questa seconda frazione si sono incontrate decisamente a viso aperto. Meglio l’Inter nella prima parte dopo aver controllato il match nei primi istanti di tempo e  sfiorando il gol del 3-1 con un enorme occasione per Gagliardini, che scaglia a porta vuota sulla traversa. Da lì in avanti prende fiducia il Sassuolo, che inizia ad aumentare il suo volume di gioco e di occasionil fino all’ingenuità di Young, che appena entrato, frana su Muldur entrato in area. Berardi dal dischetto batte Handanovic e fa 2-2. L’Inter torna successivamente a bussare alla porta di Consigli e si vede annullare giustamente la rete del 3-2, che arriverà due minuti più tardi dopo una dormita collettiva della difesa neroverde, sugli sviluppi di una punizione calciata da Candreva. Borja Valero è solo e fa 3-2. Sembra tutto finito ma a un minuto dalla fine il Sassuolo trova il gol che pareggia nuovamente i conti con Magnani, lasciato troppo solo nell’area di rigore nerazzurra.

 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui