Serie A, la classifica a confronto dopo 17 giornate

0
confronto classifica serie a

All’indomani della 17^ giornata di Serie A cambiano ulteriormente le gerarchie della classifica attuale e nel confronto con quella passata. L’Inter (+3) batte il Cagliari (-4) per 4-0 nel match della domenica sera e va in testa alla graduatoria. I nerazzurri, in particolare, approfittano dell’1-1 ottenuto in extremis dal Milan (-1), forse ancora scottato dall’eliminazione dall’Europa, sul campo dell’Udinese. Tuttavia è pressoché prematuro parlare di certezze. In primis perché non è neanche finito il girone di andata, pur essendo ormai agli sgoccioli. E soprattutto per quanto visto negli altri match del weekend.

Decisamente diversa la reazione dell’Atalanta (+5) dopo l’addio alla Champions League. I nerazzurri vincono in rimonta per 1-2 contro una delle squadre più in forma del momento, l’Hellas Verona (-4), continuando così a tallonare le milanesi, distanti rispettivamente tre e due lunghezze. Male il Napoli, nonostante i 5 punti in più rispetto allo scorso anno. Dopo aver centrato la fase degli spareggi di Europa League, gli azzurri scivolano al quarto posto dopo il clamoroso 0-1 contro un Empoli sempre più certezza del torneo e a ridosso della zona europea. Di conseguenza la vetta della classifica si allontana di quattro punti, in attesa del big match proprio contro il Milan di domenica sera.

Serie A, la classifica a confronto dopo 17 giornate: Torino e Fiorentina implacabili, Bologna e Sassuolo bipolari. Male Juventus, Roma e Spezia

Fuori dalle prime quattro posizioni si trovano due squadre che nel confronto tra la classifica di Serie A attuale e passata fanno registrare un rendimento nettamente in contrasto l’una con l’altra. Solida realtà del torneo è la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che si sbarazza della Salernitana con un 4-0 senza storia. I 12 punti in più rispetto al 2020-2021 permettono ai viola di collocarsi, così, al quinto posto solitario. Un traguardo decisamente importante e da consolidare da qui a fine stagione.

Perde ancora terreno la Juventus (-8), che dopo aver centrato il primo posto nel girone di Champions si ferma a Venezia sull’1-1, scivolando al sesto posto, a otto lunghezze proprio dal piazzamento per l’accesso all’Europa che conta. Stesso punteggio dei bianconeri anche per la Roma (-6), vittoriosa 2-0 contro lo Spezia (-5) nel monday night. I giallorossi, così facendo, si risollevano dopo la sconfitta interna contro l’Inter, mentre i liguri non allontanano la zona retrocessione, distante solo due lunghezze.

Altra squadra in netto miglioramento rispetto alla scorsa stagione è il Torino (+10), che nel lunch match piega per 2-1 un’altra rivelazione del campionato come il Bologna (+7). Le due compagini tuttavia, di fatto, si annullano a vicenda, vedendo allontanarsi le posizioni più prestigiose della graduatoria. Discorso simile per la Lazio (-3), che esce sconfitta per 2-1 dal campo del Sassuolo (-6), rimanendo così a metà classifica. I neroverdi, dal canto proprio, confermano la grande discontinuità tra le partite contro le cosiddette grandi e quelle contro le medio-piccole.

Nelle retrovie si registra l’importante vittoria per 1-3 della Sampdoria (-2) in una partita mai banale come il derby contro il Genoa (-4). I punti di vantaggio dei blucerchiati sui rossoblù e sul Cagliari, terzultime, adesso sono ben otto. Al momento, perciò, aggiungendo anche il fanalino di coda Salernitana, la zona rossa della graduatoria sembra essere piuttosto definita, salvo clamorosi colpi di scena, viste le 21 partite mancanti al traguardo. Ecco, nel dettaglio, l’attuale classifica di Serie A 2021-2022 dopo 17 giornate, con la differenza di punti rispetto alla scorsa stagione.

Classifica Serie A 2021-2022 – 17^ giornata

  1. Inter 40 (+3)
  2. Milan 39 (-1)
  3. Atalanta 37 (+5)
  4. Napoli 36 (+5)
  5. Fiorentina 30 (+12)
  6. Roma 28 (-6)
  7. Juventus 28 (-8)
  8. Empoli 26 (In Serie B)
  9. Lazio 25 (-3)
  10. Bologna 24 (+7)
  11. Hellas Verona 23 (-4)
  12. Sassuolo 23 (-6)
  13. Torino 22 (+10)
  14. Sampdoria 18 (-2)
  15. Udinese 17 (0)
  16. Venezia 16 (In Serie B)
  17. Spezia 12 (-5)
  18. Cagliari 10 (-4)
  19. Genoa 10 (-4)
  20. Salernitana 8 (In Serie B)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui