Serie A no stop: le date della stagione 2020/2021

0

All’indomani del termine della stagione 2019/2020, la Serie A ha già preso delle importanti decisioni sul proprio, prossimo futuro. In particolare, la Lega del nostro massimo campionato ha reso note le date che contraddistingueranno l’annata 2020/2021.

Nei giorni scorsi, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, aveva esternato le perplessità sue e della maggior parte dei presidenti di Serie A sulla data del 12 settembre. Di conseguenza, è stato deciso di posticipare il tutto di una settimana, nel weekend del 19 e del 20 settembre prossimi. L’ultima giornata, invece, si terrà il 23 maggio dell’anno prossimo.

Tra Nazionale e pausa di Natale, la Serie A non può fermarsi

Questo posticipo, tuttavia, è una sorta di illusione. Stando al nuovo calendario della Serie A, infatti, la data del 12 settembre verrà recuperata il 3 gennaio 2021, con tanto di turno infrasettimanale previsto tre giorni dopo, in occasione dell’Epifania. Da questo si evince che lo stop per le feste natalizie sarà davvero molto breve, per non dire quasi nullo.

Come specificato dalla Gazzetta dello Sport, i turni infrasettimanali saranno cinque in tutto. Le date così serrate, oltre che nella situazione post-covid, trovano la principale giustificazione negli impegni della Nazionale. La selezione azzurra di Mancini infatti, avrà i suoi primi impegni già nella prima decade del prossimo mese. Il 4 settembre affronteranno la Bosnia a Firenze, il 7 l’Olanda ad Amsterdam. E l’anno prossimo sarà recuperato l’Europeo itinerante previsto per lo scorso mese.

A tutto questo si aggiunge il fatto che Juventus, Napoli, Atalanta, Inter e Roma sono ancora impegnate nelle coppe europee, nella migliore delle ipotesi fino ametà agosto inoltrato. Il Milan, poi, avrà i preliminari di Europa League il 17 settembre. Insomma, mai come quest’anno, sarà una stagione difficile per tutti i club, e soprattutto per i vari atleti impegnati su più fronti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui