Serie A, probabili formazioni dopo il mercato

0

Tra acquisti e cessioni, la sessione di mercato invernale ha regalato autentici colpi di scena. Da Gosens all’Inter e Vlahovic alla Juventus, a Cabral, Sergio Oliveira e Zakaria approdati in Italia, rispettivamente in Fiorentina, Roma e Juventus. Le “piccole” non sono state a guardare e la Salernitana, più di tutte, ha stravolto completamente l’undici iniziale. Bene sul mercato anche Genoa e Sampdoria, alla ricerca di una salvezza che, fino ad ora, è sembrata complicata. Altro colpo da menzionare è quello di Nani al Venezia, per dare prestigio ed esperienza al club. In attesa della ripartenza della Serie A, ecco le probabili formazioni dopo il mercato delle venti squadre.

Serie A, le formazioni dopo il mercato: come giocherebbero

Ancora tutto da vedere, tra condizione fisica e gerarchie varie, prima di scendere in campo per la 24esima giornata, tra Sabato 5 e Domenica 6 Febbraio. Le venti squadre di Serie A si presentano, dopo la chiusura del mercato, certamente cambiate, alcune del tutto ed altre in parte.

Ecco le probabili formazioni di ogni club.

ATALANTA (3-4-3): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Pezzella; Malinovskyi, Zapata, Boga.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri/Kasius, Svanberg, Aebischer, Soriano, Hickey; Barrow/Orsolini, Arnautovic.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Carboni; Bellanova, Nandez, Baselli, Marin, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti.

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Cacace; Henderson, Zurkowski, Bandinelli; Verre/Bajrami; Cutrone, Pinamonti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Martinez Q., Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Ikoné, Cabral/Piatek, N. Gonzalez.

GENOA (3-5-2): Sirigu; Vasquez, Ostigard, Criscito; Hefti, Frendrup, Rovella, Amiri, Cambiaso; Destro, Yeboah/Piccoli.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Retsos/Gunter, Ceccherini; Faraoni, Veloso, Ilic, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens/Perisic; Martinez, Dzeko.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Zakaria, Locatelli; Cuadrado, Dybala, Bernardeschi; Vlahovic.

Serie A, probabili formazioni dopo il mercato

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj/Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; F. Anderson, Immobile, Pedro/Zaccagni.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, T. Hernandez; Kessié, Tonali; Mesisas, B. Diaz, Leao; Ibrahimovic/Giroud.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrhamani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Smalling, Maitland-Niles/Vina; Cristante, S. Oliveira; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.

Serie A, probabili formazioni dopo il mercato

SALERNITANA (3-4-2-1): Sepe; Dragusin/Delli Carri, Fazio, Veseli; Mazzocchi, Bohinen, Ederson, Ranieri; Verdi/Ribéry, Perotti; Mousset/Djuric.

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Conti, Magnani, Colley, Augello; Rincon, Ekdal; Candreva, Sensi, Gabbiadini; Caputo.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Lopez, Henrique, Frattesi; Berardi, Scamacca, Raspadori.

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca; Kiwior, Maggiore; Gyasi, Kovalenko, Verde; Manaj.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci, Mandragora, Vojvoda; Praet, Brekalo; Sanabria.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Marì; Molina, Arslan, Walace, Makengo, Udogie; Deulofeu, Beto.

VENEZIA (4-2-3-1): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Ullmann; Cuisance, Ampadu; Aramu, Busio, Nani; Nsame/Henry.

Da vere e proprie rivoluzioni, a formazioni rimaste identiche, per un campionato di Serie A che si prospetta interessantissimo, sia per la corsa allo scudetto e ai primi posti (valevoli per la Champions League), sia per la zona calda, tra la salvezza e la retrocessione.

Tutto da vivere, per 15 giornate che regaleranno emozioni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui