Serie A, Roma-Udinese 2-0: colpo esterno dei friulani

0

Benvenuti alla diretta live testuale di Roma-Udinese. La gara dell’Olimpico chiude il programma di questa 29esima giornata di Serie A ed è un match chiave per entrambe le formazioni.

La Roma di Fonseca non sta vivendo un ottimo momento. Le questioni societarie hanno in parte destabilizzato un ambiente, che, prima della sosta, viaggiava a buon ritmo e aveva nel quarto posto un obbiettivo tangibile. La vittoria sofferta contro la Sampdoria nel giorno della ripartenza aveva evidenziato i primi scricchiolii a livello tecnico, venuti a galla definitivamente con la sconfitta di San Siro contro il Milan. Fonseca questa sera vuole provare a invertire la rotta e a dare nuovamente dimostrazione di forza.

Avversario dei giallorossi l’Udinese di Gotti, in piena bagarre retrocessione dopo i due recenti ko contro Torino e Atalanta che hanno fatto ripiombare i bianconeri a tre punti dal terzultimo posto, occupato dal Lecce. Ottenere un buon risultato oggi sarebbe fondamentale, soprattutto in virtù dei risultati delle dirette contendenti, tutte sconfitte al di fuori della Sampdoria, corsara al Via del Mare con la doppietta di Ramirez.

Di seguito la diretta live di Roma-Udinese.

Primo tempo

21.46 L’arbitro Guida dà il via alla gara

1′ occasione Udinese: Stryger Larsen crossa dal fondo a cercare il taglio sul primo palo di Okaka. Chiusura di Fazio in corner.

3′ occasione Roma: Perotti scodella a cercare Kalinic, che controlla all’interno dell’area di rigore dell’Udinese e prova la conclusione che finisce però alta. Guida ferma il gioco per un controllo con il braccio dell’attaccante croato.

11′ ammonizione Udinese: Zeegelaar stende Carles Perez in ripartenza, giallo per l’esterno friulano.

12′ VANTAGGIO UDINESE: Lasagna scatta sulla destra e mette un pallone preciso in direzione di De Paul dentro l’area giallorossa. L’argentino prova la conclusione al volo ma svirgola trovando nuovamente Lasagna che batte Mirante con una conclusione di prima intenzione.

21′ occasione Roma: calcio piazzato di Kolarov da sinistra che arriva pericoloso dentro l’area di rigore friulana e dopo una serie di batti e ribatti termina di poco a lato del lato sinistro di Musso. Ultimo tocco di Zeegelaar, corner per la Roma.

22′ occasione Udinese: combinazione Stryger Larsen-De Paul, con l’argentino che conduce il pallone e allarga per Lasagna a sinistra dell’area di rigore giallorossa. L’attaccante va alla conclusione e trova un’ottima risposta di Mirante che manda in calcio d’angolo.

28′ occasione Roma: Carles Perez prova la conclusione nei pressi del limite dell’area. Pallone che sfiora il palo alla sinistra di Musso che era sulla traiettoria.

29′ espulsione Roma: brutto pestone di Perotti, con il piede a martello, su Becao. Roma in dieci uomini

34′ occasione Roma: Cristante controlla e spara dalla lunga distanza, trovando la deviazione del diretto marcatore bianconero Zeegelaar. Palla che si impenna e sbatte sul palo terminando in calcio d’angolo

35′ occasione Roma: Under dialoga con Carles Perez e prova il tiro dal limite. Vola Musso a evitare che il pallone finisca sull’angolino alla sua sinistra

46′ ammonizione Udinese: giallo per Okaka che colpisce Diawara senza palla durante una ripartenza dei bianconeri

Dopo un minuto di recupero finisce la prima frazione all’Olimpico

Commento primo tempo

Udinese che parte più convinta nella prima frazione, al contrario della Roma, timida e senza idee. Il vantaggio di Lasagna legittima il predominio bianconero, mentre gli uomini di Fonseca si affidano ai tiri dalla distanza per provare a impensierire Musso. La sciocchezza di Perotti che lascia la Roma in dieci uomini, paradossalmente, ha il merito di svegliare i giallorossi che provano a reagire spinti dall’orgoglio e hanno almeno tre palle nitide per pareggiare i conti. Nel finale di tempo l’Udinese avrebbe anche la possibilità di raddoppiare, ma la difesa romanista tiene in partita i padroni di casa.

Secondo tempo

46′ sostituzione Udinese: esce l’autore del gol Lasagna ed entra Teodorczyk

46′ sostituzione Roma: esce Under ed entra Mkhitaryan

49′ occasione Roma: taglio di Carles Perez servito da Diawara. L’ex Barcellona va al tiro dentro l’area di rigore dell’Udinese ma trova la pronta risposta di Musso che blocca in due tempi.

55′ occasione Roma: Altro tiro dalla distanza di Carles Perez e altra ottima risposta di Musso che respinge in allungo.

57′ sostituzione Udinese: esce Wallace, al suo posto Fofana

59′ occasione Udinese: ripartenza dei friulani con De Paul che sale a destra, alza la testa e vede Okaka tutto solo dall’altra parte. L’attaccante tutto solo dentro l’area della Roma, prova la conclusione al volo di prima intenzione ma colpisce male spedendo fuori

62′ doppia sostituzione Roma: entrano Villar e Zappacosta, fuori Diawara e Bruno Peres

65′ doppia sostituzione Udinese: fuori Okaka per Nestorovski e Zeegelaar per Ter Avest

68′ ammonizione Roma: anticipo di De Paul su Villar che trattiene l’argentino, giallo inevitabile

72′ doppia sostituzione Roma: fuori Kalinic e Fazio, spazio per Dzeko e Ibanez

74′ occasione Roma: corner battuto da Kolarov, Smalling schiaccia di testa a pochi passi dalla porta di Musso. Palla che va alta sopra la traversa

78′ RADDOPPIO UDINESE: ottima ripartenza dei friulani con Fofana che porta avanti il pallone e allarga a sinistra per De Paul. Controllo a seguire dell’argentino che lascia sul posto Kolarov e arriva sul fondo vedendo con la coda dell’occhio Nestorovski a rimorchio sul dischetto del rigore. L’ex Palermo batte Mirante e firma il raddoppio bianconero

86′ occasione Udinese: De Paul dal limite allarga per Fofana che controlla e prova il tiro verso la porta di Mirante. Palla che si alza sopra la traversa

88′ ammonizione Roma: Ibanez interviene sulla schiena di Nestorovski, giallo per il difensore ex Atalanta

90′ occasione Roma: Cristante appoggia per Carles Perez che dal limite prova il tiro. Pallone debole che Musso para senza problemi

Dopo cinque minuti di recupero termina qui la partita. 

Commento secondo tempo

Roma che parte più convinta rispetto alla prima frazione e impensierisce Musso con il solito Carles Perez, forse il migliore dei suoi. Assalto che dura poco, con l’Udinese che torna a guadagnare metri come nella prima metà di gioco e dopo l’occasione di Smalling, che sbaglia sotto porta in occasione del corner calciato da Kolarov, i friulani chiudono il match con la ripartenza orchestrata dal trio Fofana-De Paul-Nestorovski. Dalla rete del macedone in avanti non succede più nulla, male nel complesso la Roma, bene invece l’Udinese che rialza la testa e ottiene punti preziosi in chiave salvezza.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui