Serie A, Torino-Milan (0-7) DIRETTA LIVE: triplo Rebic

0
Serie A, Torino-Milan (0-7) DIRETTA LIVE: triplo Rebic

Benvenuti alla diretta live di Torino-Milan, gara della 36esima giornata di Serie A, turno infrasettimanale della 36esima giornata. Il direttore di gara è il signor Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, con gli assistenti Preti e Rossi. Ghersini il quarto ufficiale, mentre al VAR ci sono Aureliano e Lo Cicero. Qui le formazioni ufficiali.

Gli amaranto vanno alla ricerca di punti salvezza vitali, per prendere le distanze dal Benevento, fermo a -4. Una squadra letteralmente rinata dopo il passaggio di testimone tra Marco Giampaolo e Davide Nicola, che ha saputo riorganizzare una compagine smarrita.

I rossoneri, invece, vogliono dare continuità di risultati per la rincorsa alla Champions dopo il vitale successo contro la Juventus. Per farlo, Pioli deve fare di necessità virtù e rinunciare a Ibrahimovic fino a fine stagione. Con due successi, il discorso Europa sarebbe archiviato.

Primo tempo Torino-Milan: DIRETTA LIVE

Dopo il fischio di Guida, ha inizio la sfida. Primo possesso in favore degli ospiti, che indossano una casacca bianca.

12′ occasione Torino: Baselli imbuca a campo aperto per Zaza che calcia in corsa. Carambola che finisce piuttosto alta sopra la traversa.

19′ GOL MILAN: Brahim Diaz si procura spazio sulla trequarti e appoggia sul centro sinistra per Theo Hernandez. Il francese fa partire un tiro da fuori area che, complice una deviazione, si infila nel sette.

20′ occasione Milan: i rossoneri prendono fiducia. Cross mancino di Hernandez, stacca Kessié e grande risposta di Sirigu. Castillejo poi sul tap-in colpisce il palo.

25′ RIGORE MILAN: Rebic vede il taglio in area di Castillejo, falciato da Lyanco, rigore ineccepibile. Kessié stavolta dal dischetto non perdona, palla da una parte e portiere dall’altra: rete numero 11 per l’ivoriano.

30′ occasione Torino: Kessié respinge corto coi piedi un pallone sui piedi di Bonazzoli. Il Primavera Inter ci prova da fuori, ma la mira è imprecisa.

38′ occasione Torino: chance colossale per i granata. Calhanoglu perde palla banalmente con un retropassaggio suicida in area. Zaza serve corto Bremer in area che calcia, ma Donnarumma respinge in qualche modo.

41′ ammonizione Milan: Bennacer stende Linetty che stava cercando di ripartire, primo giallo del match. L’algerino non era tra i diffidati.

44′ ammonizione Torino: Brahim Diaz fugge verso il centrocampo, Baselli ferma la corsa spingendolo. Ammonito.

Dopo 2′ di recupero, l’arbitro Guida emette il duplice fischio, mandando le squadre negli spogliatoi.

Commento primo tempo

Inizio di gara piuttosto contratto, con poche chance da rete e molti palloni giocati a centrocampo. Ci vuole una giocata di Theo Hernandez a sbloccare il match, seguita dal rigore di Kessié. Il Toro prova così a rimettersi in piedi dopo la doccia fredda, trovando però solo la clamorosa occasione gettata via da Bremer. Su errore del Milan in impostazione, tra l’altro. Gli ultimi minuti scorrono via senza particolari emozioni: ai padroni di casa servirà qualcosa di più per pensare di riaprire il match. Tra l’altro, una rete annullata a Calabria per fuorigioco.

Secondo tempo Torino-Milan

Inizia la rirpresa, primo possesso per gli amaranto.

45′ sostituzione Milan: fuori Bennacer, dentro l’ex Meité.

48′ ammonizione Torino: tocco duro di Linetty su Theo Hernandez, Guida estrae il cartellino per il polacco.

49′ GOL MILAN: Bremer sbaglia un passaggio in impostazione, Kessié ruba palla, entra in area e serve all’altezza del dischetto Brahim Diaz. Lo spagnolo apre il piatto e sigla lo 0-3.

53′ occasione Milan: Theo Hernandez scappa sulla sinistra e con una serie di finte ubriaca il suo opponente. Suggerimento basso destro, Kessié da due passi cincischia col pallone. Altra opportunità.

56′ tripla sostituzione Torino: out Baselli, Linetty e Rodriguez, in Verdi, Rincon e Ansaldi rispettivamente.

57′ occasione Milan: punizione dalla destra di Calhanoglu, sponda e Brahim Diaz la colpisce quasi per caso. La palla si stampa sull’incrocio dei pali e si spegne sul fondo.

58′ occasione Milan: ora in scioltezza i rossoneri. Brahim Diaz appoggia per l’incursione di Calhanoglu che calcia di prima da fuori, palla a lato di circa un metro dalla porta.

62′ GOL MILAN: grande uno-due tra Rebic e Theo Hernandez tra le praterie della difesa granata. Il francese a tu per tu col portiere lo scavalca con un delizioso pallonetto. Milan travolgente, notte fonda per il Toro.

62′ sostituzione Milan: esce un ottimo Brahim Diaz, entra Krunic.

67′ GOL MILAN: i ragazzi di Pioli dilagano. Tanto spazio per Krunic, che apre in area per un Rebic liberissimo. Il croato scarica di prima intenzione e batte Sirigu, nono centro in campionato.

69′ doppia sostituzione Milan: escono Theo Hernandez e Calhanoglu, entrano i connazionali Dalot e Leao.

72′ GOL MILAN. Meité riconquista palla e riparte, servito in corsa Leao che appoggia per Rebic. Palla spinta in rete e doppia cifra per l’ex Fiorentina. Torino ufficialmente tramortito.

79′ GOL MILAN: qualcuno fermi il Milan. Spizzata in area di Krunic, non ci arriva Kjaer, ci arriva invece ancora Rebic che firma la sua tripletta personale.

80′ sostituzione Milan: esce un Rebic protagonista, entra il compatriota Mandzukic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui