Serie B, DIRETTA LIVE, Bari-Brescia (2-0): una vittoria silenziosa

0

L’ultimo scontro. L’ultima occasione per dirsi – o rinfacciarsi – ancora qualcosa. I galletti pugliesi per provare a raggiungere una difficilissima salvezza, le rondinelle lombarde per alzare l’asticella in ottica playoff. Tra rischio retrocessione e sogno promozione, ecco la DIRETTA LIVE di Bari-Brescia, match valevole per la giornata 38 di Serie B, che chiude il campionato, che sarà seguita dalla splendida cornice dello Stadio San Nicola di Bari.

Al 17esimo posto con 31 punti, i padroni di casa hanno gli stessi punti della terzultima e – in questo momento – si giocherebbero i playout contro la Ternana. Vincere è l’imperativo categorico per sperare di aggrapparsi ancora a qualcosa.

In ottava posizione con 51 punti, il Brescia ha la sicurezza di aver raggiunta la zona playoff, vincendo potrebbe soltanto scalare la classifica e assicurarsi (solo teoricamente) una condizione migliore. Le rondinelle hanno realizzato un campionato di alto livello, dopo il fortunato ripescaggio che ha permesso loro di compiere un’autentica scalata.

I 90 minuti conclusivi regaleranno emozioni ad entrambe le compagini, a prescindere da come andrà. A dirigere la gara ci sarà l’arbitro Andrea Colombo, coadiuvato a sua volta da Raspolini e Barone in qualità di assistenti. Nei panni di IV uomo ci sarà Marotta, con VAR e AVAR assegnate a Meraviglia e Longo. Si scende in campo Venerdì 10 Maggio alle ore 20:30, terreno di gioco lo Stadio San Nicola di Bari.

Commento secondo tempo

La ripresa non è cambiata rispetto al primo atto. Il Bari aveva più motivazioni e si è infatti visto, grazie al raddoppio del trascinatore Di Cesare. I biancorossi hanno poi continuato ad attaccare, dando modo di ritrovare fiducia ed entusiasmo. In grande difficoltà il Brescia, al quale verrà chiesto di cancellare tutto e ragionare sui playoff.

DIRETTA LIVE Bari-Brescia, secondo tempo

Termina così! Il Bari vince ed evita la retrocessione diretta.

93′ cambio Brescia: entra Nuamah, lascia il campo Bjarnason.

Si segnalano 4 minuti di extra time.

Il dato sul possesso palla è cambiato leggermente: 51% il Bari, 49% il Brescia.

84′ doppio cambio Bari: fuori Maiello e Sibilli, dentro Lulic e Colangiuli.

83′ doppia sostituzione Brescia: fuori Bianchi, dentro Fogliata. Fuori anche Papetti per Cartano.

Il conto dei calci d’angolo risulta impressionante: i lombardi ne contano uno, ben dodici quelli dei pugliesi.

78′ occasione Bari: ripartenza perfetta e tiro stupendo di Sibilli. Pallone rasoterra che si stampa sul palo, negando il 3-0 e la doppietta personale.

77′ ammonizione Bari: punito Dorval con il cartellino per aver interrotto un’azione di contropiede.

75′ cambio Brescia: entra Olzer al posto di Bertagnoli.

74′ sostituzione Brescia: fuori Galazzi, dentro Ferro.

72′ occasione Bari: ci prova Pucino svettando di testa dagli sviluppi di un corner. Pallone trattenuto da Lezzerini.

Nel complesso, il Bari può contare 14 tiri totali, di cui sei verso la porta. Appena 5 per il Brescia, solo uno ad impensierire il portiere.

69′ doppio cambio Bari: lasciano il campo Nasti e Achik, al loro posto entra Puscas e Dorval.

65′ occasione Brescia: così, dal nulla, pallone messo in area e non arpionato da Bianchi. Finisce sul fondo, ma preoccupando Pissardo.

62′ sostituzione Bari: dentro Bellomo, fuori Acampora.

57′ GOL BARI: i padroni di casa scardinano la retroguardia difensiva. Di Cesare, da capitano, conquista palla e la insacca alle spalle di Lezzerini, battendolo con una conclusione in area di rigore. Raddoppio importante.

Adesso è il Bari a fare la partita, il Brescia arranca ma chiude.

I biancorossi spingono e conquistano un altro corner. Aumenta il volume della tifoseria.

Clima caotico nello stadio, rendimento confuso da parte delle due squadre.

Pressing dei biancorossi, che non vogliono perdere la concentrazione.

Si riparte, calcia il Bari il primo pallone.

Commento primo tempo

Sebbene i primi 45 minuti non abbiano mostrato una partita così accesa, il Bari ha trovato il vantaggio in maniera fortuita, grazie a Sibilli. Le due squadre sono scese in campo con evidenti differenze: l’emergenza di fare punti per i biancorossi, la tranquilla situazione dei lombardi. Ciò si è rispecchiato anche nel gioco, portando i padroni di casa a pressare maggiormente.

DIRETTA LIVE Bari-Brescia, primo tempo

Il direttore di gara fischia due volte, si va all’intervallo.

Segnalato un minuto di recupero.

42′ occasione Brescia: punizione insidiosa che si spegne sull’esterno della rete.

L’incontro sta prendendo una piega più spigolosa, l’arbitro si trova infatti spesso costretto a interrompere il gioco.

38′ ammonizione Brescia: giallo per il tecnico Maran, richiamato a causa delle plateali proteste per un contatto in area giudicato regolare.

Dopo poco più di mezz’ora il Bari conta il 46% del possesso palla, il Brescia il restante 54%.

28′ occasione Bari: contropiede in solitaria di Nasti che prima vince il contrasto con l’avversario e poi prova a colpire. Tiro però scarico, dopo una corsa lunghissima e perdifiato.

25′ GOL BARI: una traiettoria insidiosa che sconfigge Lezzerini! Il pallone viene messo in area di Sibilli, non agganciato da Nasti. Tanto però basta per ingannare la retroguardia e finire in porta. La rete è dunque del numero 20!

23′ occasione Brescia: nonostante i fischi, Bjarnason carica il tiro da fuori area, conquistando il corner dopo la parata.

Match adesso bloccato, al fronte di due squadre che sembrano nervose.

La compagine lombarda inizia a sentire la pressione e sbaglia passaggi semplici, regalando il pallone agli avversari.

14′ occasione Bari: una fitta rete di passaggi proietta finalmente i padroni di casa in zona offensiva. Buona la parata di Lezzerini che spinge il pallone in angolo.

Passati ormai i primi 10 minuti di gioco, sembra che i biancorossi vogliano fare la partita. Gara d’attesa invece per i bresciani.

I galletti spingono con insistenza, nonostante non siano ancora giunti tiri verso la porta di Joronen.

Conquistato il primo corner della gara, è in favore del Bari.

I padroni di casa cominciano con l’appiglio giusto, per ora però tutto tranquillo.

Fischio d’inizio. Il primo pallone è del Brescia.

Bari-Brescia, le formazioni ufficiali

BARI (4-2-3-1): Pissardo; Pucino, Vicari, Di Cesare, Ricci; Maiello, Benali; Achik, Acampora, Sibilli; Nasti.

PANCHINA: Pellegrini, Maita, Matino, Bellomo, Lulic, Zuzek, Colangiuli, Zanaboni, Puscas, Aramu, Kallon, Dorval.

Allenatore: Federico Giampaolo.

BRESCIA (4-3-2-1): Lezzerini; Dickmann, Papetti, Bisoli, Huard; Bertagnoli, van de Looi, Besaggio; Galazzi, Bjarnason; Bianchi.

PANCHINA: Andrenacci, Paghera, Cistana, Cartano, Jallow, Nuamah, Fogliata, Olzer, Ferro, Pandini, Ghidini.

Allenatore: Rolando Maran.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui