Serie B, giornata 16: rimonta del Parma, Como a -3 dalla vetta

0

Incredibile rimonta in extremis del Parma, che nella giornata 16 di Serie B nega la vittoria al Palermo. Si interrompe la striscia di vittorie del Venezia per merito della Cremonese, che si avvicina al secondo posto. Sogna anche il Como, che batte il Modena nel finale e avvicina la vetta della classifica ora distante solo tre punti. Tornano a vincere Bari e Spezia, il Cittadella non si ferma più.

Serie B, giornata 16: Parma-Palermo 3-3, Cremonese-Venezia 1-0, Catanzaro-Pisa 2-0, Reggiana-Brescia 1-1

Con due gol nel recupero, il Parma si salva dalla sconfitta casalinga contro il Palermo e difende la vetta della classifica. Finisce 3-3, per i siciliani resta un grande rammarico: la vittoria manca da quattro giornate. La doppietta in apertura di Brunori (al 3’ e al 18’) indirizza la gara sui binari degli ospiti, poi Estévez accorcia le distanze al 51’ ma il tris firmato da Segre all’85’ sembra chiudere i giochi. Sembra, appunto: perché Mihaila al 91’ e Charpentier al 95’ riportano il risultato in parità.

Dopo cinque vittorie consecutive si ferma la corsa del Venezia, che nel big match di giornata perde 1-0 sul campo della Cremonese. Quinta vittoria nelle ultime sei partite per i grigiorossi, che ottengono il bottino pieno pur giocando in dieci uomini dal 51’ per l’espulsione di Antov. Decisivo il gol di Ravanelli all’80’ con un colpo di testa da pochi passi sugli sviluppi di un corner.

Continua il sogno del Catanzaro che ottiene la terza vittoria consecutiva battendo 2-0 il Pisa, costretto allo stop dopo quattro risultati utili di fila. Vantaggio di Ambrosino al 53’ con un tap-in da pochi passi, poi all’82’ arriva il raddoppio grazie all’autorete di Marin. Da una neopromossa all’altra: la Reggiana pareggia 1-1 in casa contro il Brescia, che evita la sconfitta in extremis e ottiene il terzo pareggio nelle ultime quattro partite. Emiliani in vantaggio al 76’ con Girma (espulso pochi minuti dopo), pareggia Moncini su rigore al 92’. Padroni di casa a secco di vittorie da cinque giornate.

Bari-Südtirol 2-1, Ascoli-Spezia 1-2, Cittadella-Cosenza 2-0, Sampdoria-Lecco 2-0

Il Bari torna a muovere la classifica dopo due sconfitte battendo 2-1 il Südtirol, che subisce il quinto ko nelle ultime sei giornate. Bolzanini condizionati dall’espulsione di Cuomo al 15’, poi dieci minuti più tardi Sibilli porta avanti i pugliesi su calcio di rigore. Al 36’ pareggia Vinetot con una zampata sugli sviluppi di un corner, ma al 71’ Di Cesare firma il nuovo vantaggio dei biancorossi con un bel diagonale.

Va allo Spezia lo scontro in zona salvezza contro l’Ascoli, che perde 1-2 in casa e subisce la quinta sconfitta nelle ultime sei partite. I liguri agganciano in classifica proprio i marchigiani e tornano a vincere dopo otto gare. Vantaggio degli Aquilotti al 22’ con un rigore trasformato da Verde, pareggia Bellusci al 51’ con un destro in area all’angolino. Hristov segna il gol decisivo all’89’ con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione.

È un Cittadella in grande spolvero: quinta vittoria consecutiva dopo aver battuto 2-0 il Cosenza, che subisce la terza sconfitta di fila. Vita sblocca il match al 12’ con una bella punizione, raddoppia Salvi al 27’ con un colpo di testa su azione da calcio d’angolo. Vince con lo stesso risultato anche la Sampdoria, che batte 2-0 il Lecco e ottiene il quarto successo nelle ultime cinque partite. Decisiva la doppietta di Esposito, che sblocca il match con un gran sinistro all’incrocio da fuori area e raddoppia al 71’ con una bella conclusione a giro in area.

Ternana-Feralpisalò 2-1, Como-Modena 2-1

Seconda vittoria consecutiva per la Ternana che supera 2-1 la Feralpisalò, giunta alla terza sconfitta di fila e a secco di successi da nove giornate. Distefano sblocca il match in favore degli umbri al 42’ con una conclusione in area sotto la traversa, pareggia Tonetto al 52’ con un diagonale. Nuovo vantaggio dei padroni di casa al 68’ grazie al tocco di Lucchesi in scivolata.

Il Como sogna in grande: quarta vittoria nelle ultime cinque partite battendo 2-1 il Modena, la zona promozione è più vicina. Verdi porta in vantaggio i lariani al 42’ su calcio di rigore, ma al 56’ Zaro pareggia i conti con una conclusione da pochi passi. Gabrielloni firma il gol decisivo per i padroni di casa all’87’ in mischia, poi nel recupero viene espulso Barba nelle fila del Como.

Serie B, giornata 16: la classifica

Serie B, giornata 16: rimonta del Parma, Como a -3 dalla vetta

Serie B, giornata 16: rimonta del Parma, Como a -3 dalla vetta

Serie B, il programma della giornata 17

Serie B, giornata 16: rimonta del Parma, Como a -3 dalla vetta

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui