Serie B, giornata 19: rimonta Palermo, il Como aggancia il Venezia

0

Ancora un allungo del Parma nella giornata 19 di Serie B, ultima del girone di andata. I ducali vincono a Brescia e volano a +6 sul Venezia, fermato sul pareggio dalla Feralpi. Il Como aggancia i lagunari al secondo posto, rimonta del Palermo che batte la Cremonese in extremis e si avvicina alle prime della classe. Il Cittadella allunga la serie positiva di risultati, sale la Reggiana.

Serie B, giornata 19: Brescia-Parma 0-2, Palermo-Cremonese 3-2, Cosenza-Como 1-2

Il Parma consolida la leadership del torneo battendo 0-2 in trasferta il Brescia, che si ferma dopo sei risultati utili di fila. Seconda vittoria consecutiva per i ducali, che passano in vantaggio al 18′ con una sassata di Bernabé da fuori area all’incrocio dei pali, raddoppia Man al 24′ con una conclusione ravvicinata in area al termine di un’azione personale nei pressi della linea di fondo.

Vittoria al cardiopalma per il Palermo, che nel big match di questo turno batte 3-2 la Cremonese e ottiene il quarto risultato utile di fila, agganciando in classifica proprio i grigiorossi. Ghiglione porta avanti gli ospiti al 7′ con una conclusione sul primo palo in area, pareggia Nedelcearu al 20′ con un colpo di testa da pochi passi. Lombardi nuovamente in vantaggio al 32′ con un sinistro al volo di Castagnetti da fuori area, ma i padroni di casa riportano la parità al 72′ con Di Francesco che calcia in area sul primo palo. Stulac fa esplodere il “Barbera” al 97′ con un cross su punizione sul quale non interviene nessuno, e il pallone finisce in porta.

Il Como torna a vincere dopo due partite e aggancia la zona promozione battendo 1-2 in trasferta il Cosenza, che manca il bottino pieno per la sesta gara consecutiva. Vantaggio dei calabresi al 23′ con Tutino che non sbaglia tutto solo davanti al portiere, pareggia Cutrone al 39′ con un sinistro preciso in area nell’angolino basso. Verdi completa la rimonta al 50′ con un destro potente in area sotto la traversa.

Feralpi-Venezia 2-2, Reggiana-Catanzaro 1-0, Ascoli-Cittadella 0-0, Sampdoria-Bari 1-1

Rallenta ancora il Venezia, a secco di vittorie per la quarta partita consecutiva. I lagunari pareggiano 2-2 a domicilio della Feralpisaló, che ottiene il terzo risultato utile consecutivo. Vantaggio dei padroni di casa al 38′ con un colpo di testa di Compagnon sugli sviluppi di un corner, pareggia Pohjanpalo nel recupero del primo tempo su calcio di rigore. Padroni di casa nuovamente in vantaggio al 54′ con la doppietta di Compagnon con un diagonale preciso in area, ma al 75′ pareggia Altare con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner.

Nel primo match di questo turno il Catanzaro incappa nella terza sconfitta consecutiva perdendo 1-0 sul campo della Reggiana, che conquista la seconda vittoria di fila. Decisivo il gol di Girma al 41′ con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione. I calabresi scivolano al settimo posto, mentre la squadra di Nesta guadagna tre posizioni in classifica.

L’Ascoli torna a muovere la classifica pareggiando 0-0 in casa contro il Cittadella, che ottiene l’ottavo risultato utile consecutivo. Nel primo tempo i veneti sbagliano un calcio di rigore con Pittarello che colpisce il palo. Finisce in parità anche l’ultimo match di questo turno tra Sampdoria e Bari: i blucerchiati evitano la sconfitta in extremis. Vantaggio dei pugliesi al 79’ con Sibilli che in contropiede non sbaglia davanti al portiere, pareggia Esposito al 92’ con un tap-in a porta vuota.

Lecco-Südtirol 2-1, Spezia-Modena 1-1, Ternana-Pisa 1-1

Vittoria e aggancio in classifica. Il Lecco batte 2-1 il Südtirol e torna al successo dopo tre partite, raggiungendo a quota 20 punti proprio gli avversari. I bolzanini, invece, subiscono la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate. Vantaggio degli ospiti al 52′ con un rigore trasformato da Casiraghi, pareggia Novakovich al 63′ con un colpo di testa imperioso. L’attaccante completa la rimonta e firma la doppietta personale al 76′ con una deviazione sul tiro di Degli Innocenti.

Quarta partita consecutiva senza vittorie per il Modena, che pareggia 1-1 sul campo dello Spezia. Vantaggio degli emiliani al 64′ con un rigore trasformato da Palumbo, pareggia Gelashvili al 92′ con un colpo di testa da pochi passi. Finisce con lo stesso risultato anche la sfida tra Ternana e Pisa: vantaggio dei toscani al 23′ con un tiro deviato di Tramoni in area. Al 48′ pareggia Sørensen con una ribattuta vincente in area dopo una respinta del portiere.

Serie B, giornata 19: la classifica

Serie B, giornata 19: rimonta Palermo, il Como aggancia il Venezia

Serie B, giornata 19: rimonta Palermo, il Como aggancia il Venezia

Serie B, il programma della giornata 20

Serie B, giornata 19: rimonta Palermo, il Como aggancia il Venezia

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui