Serie B, giornata 22: Parma travolto a Modena, Como ko in casa

0

Il Parma avvicina le inseguitrici alla vetta della classifica nella giornata 22 di Serie B. I ducali incassano tre gol a Modena, ne approfittano Venezia e Cremonese che vincono di misura e volano a -4 dal primo posto. Harakiri del Como, battuto in casa dall’Ascoli, in zona playoff pareggio tra Catanzaro e Palermo mentre salgono Cosenza e Reggiana. Tutto aperto in zona salvezza grazie ai successi di Spezia e Feralpisalò.

Serie B, giornata 22: Modena-Parma 3-0, Catanzaro-Palermo 1-1, Südtirol-Cosenza 0-1, Como-Ascoli 0-2

Crolla la capolista dopo otto risultati utili consecutivi. Parma battuto 3-0 dal Modena nel derby emiliano, i Canarini tornano a vincere dopo sei partite. Vantaggio di Battistella al 16’ con un gran destro dalla distanza che sorprende Chichizola fuori dai pali, raddoppia Abiuso al 23’ con dribbling e sinistro vincente in area sul primo palo. Cala il tris Ponsi al 47’ con un bel diagonale.

Nell’anticipo di questo turno Catanzaro e Palermo si dividono la posta in palio, restando nelle rispettive posizioni in classifica. Finisce 1-1: vantaggio dei calabresi al 29’ con Biasci che risolve una mischia a centro area, pareggia Segre al 48’ con un colpo di testa. Un’altra squadra calabrese vince fuori casa ed è il Cosenza, che batte 0-1 il Südtirol. Seconda vittoria di fila per i Leoni della Sila, in gol al 78’ con un gran sinistro di Frabotta nell’angolino da fuori area. Gli ospiti sbagliano anche un rigore con Forte, che si fa ipnotizzare da Poluzzi.

Colpaccio dell’Ascoli, che torna al successo dopo quattro partite battendo 0-2 in trasferta il Como, costretto allo stop dopo quattro risultati utili di fila. Lariani in dieci uomini dal 60’ per l’espulsione di Odenthal, poi all’82’ arriva il vantaggio di Mendes con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Il raddoppio arriva all’89’ grazie all’autorete di Cassandro.

Venezia-Ternana 1-0, Cremonese-Brescia 1-0, Bari-Reggiana 0-2, Cittadella-Sampdoria 1-2

Il Venezia sale al terzo posto battendo 1-0 la Ternana: decisivo il gol di Busio all’84’ grazie a un rimpallo. Gli umbri chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Favilli al 91’. Vince con lo stesso risultato anche la Cremonese battendo 1-0 il Brescia nel derby lombardo. Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per i grigiorossi: decisivo il gol di Abrego al 30’ grazie a un tocco da biliardo con la punta.

Prosegue il momento positivo della Reggiana, che vince 0-2 sul campo del Bari e ottiene il quinto risultato utile consecutivo, mentre i pugliesi si fermano dopo quattro risultati positivi di fila. Vantaggio di Fiamozzi al 23’ con una conclusione da pochi passi, raddoppia Bianco all’83’ con un destro vincente da fuori area chiudendo una bella azione personale da metà campo.

Nell’ultimo match di questo turno il Cittadella subisce la seconda sconfitta di fila perdendo 1-2 in casa contro la Sampdoria, che torna a muovere la classifica dopo due sconfitte. A passare in vantaggio sono i veneti con Pandolfi al 53′, poi i liguri rimontano grazie alle reti di Giordano al 60′ e Ghilardi al 69′.

Pisa-Spezia 2-3, Feralpisalò-Lecco 5-1

Lo Spezia torna al successo dopo quattro partite battendo 2-3 in trasferta il Pisa, che si ferma dopo quattro risultati positivi di fila. Kouda porta avanti gli Aquilotti al 20’ con un destro in area di prima intenzione sul primo palo, pareggia Torregrossa al 33’ su calcio di rigore. I liguri tornano avanti grazie alla doppietta di Verde, che segna al 36’ con un sinistro a giro pazzesco dal vertice dell’area e si ripete al 45’ su penalty. I toscani accorciano le distanze al 76’ con un tap-in di Bonfanti a porta vuota.

La Feralpisalò abbandona l’ultimo posto in classifica grazie a una vittoria dilagante ai danni del Lecco, travolto 5-1 e giunto alla terza sconfitta consecutiva. Per i Leoni del Garda, invece, si tratta del secondo successo di fila. Martella porta avanti i padroni di casa al 10’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, raddoppia Felici al 66’ con un tap-in a porta vuota sfruttando uno svarione clamoroso della difesa ospite. Butic cala il tris al 70’ con una zampata in area piccola, poi al 79’ segna il Lecco con una deviazione di Buso da pochi passi su azione da corner. La Feralpi dilaga nel finale: poker e doppietta personale di Butic all’86’ con una conclusione a porta vuota, poi al 94’ c’è gloria anche per Tonetto con un colpo di testa a centro area.

Serie B, giornata 22: la classifica

Serie B, giornata 22: Parma travolto a Modena, Como ko in casa

Serie B, giornata 22: Parma travolto a Modena, Como ko in casa

Serie B, il programma della giornata 23

Serie B, giornata 22: Parma travolto a Modena, Como ko in casa

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui