Serie B, giornata 24: si ferma il Palermo, beffa Südtirol

0

Tris del Frosinone al Cittadella nella giornata 24 di Serie B e i punti di vantaggio sul Genoa restano undici, il Bari sale al terzo posto agganciando Reggina e Südtirol. Si interrompe l’imbattibilità del Palermo mentre Benevento, Brescia e SPAL allungano la serie di sconfitte.

Serie B, giornata 24: Frosinone-Cittadella 3-0, Genoa-Palermo 2-0, Bari-Cosenza 2-1

Tutto facile per il Frosinone che batte 3-0 il Cittadella e firma la sesta vittoria consecutiva, mantenendo l’ampio vantaggio sul secondo posto. I veneti, invece, si fermano dopo quattro risultati utili di fila. Vantaggio di Moro al 27’ con una ribattuta da pochi passi dopo una parata rivedibile del portiere, poi due minuti dopo Perticone viene espulso e lascia gli ospiti in dieci uomini. Al 49’ raddoppia Insigne con un bel sinistro a giro all’incrocio dei pali, cala il tris Mulattieri all’80’ con un colpo di testa.

Nell’anticipo di giornata il Genoa torna a vincere dopo due partite a secco e consolida il piazzamento alle spalle della capolista battendo 2-0 il Palermo, che si ferma dopo tre vittorie consecutive. Vantaggio di Gudmundsson al 25’ con un destro morbido sul secondo palo, raddoppia Jagiello al 96’ con un tiro al volo da pochi passi.

Il Bari sale al terzo posto battendo 2-1 il Cosenza nel posticipo di giornata. Seconda vittoria consecutiva per i biancorossi, mentre i calabresi restano ultimi in classifica. Vantaggio dei pugliesi al 3’ con il secondo gol consecutivo di Esposito, pareggia Rispoli al 24’ poi Cheddira si fa parare un calcio di rigore. L’attaccante marocchino, tuttavia, si riscatta segnando il gol decisivo al 69’.

Cagliari-Benevento 1-0, Reggina-Pisa 0-2, Ascoli-Perugia 1-0, Brescia-Modena 0-1

Comincia con una sconfitta a Cagliari l’avventura di Roberto Stellone sulla panchina del Benevento, che subisce la quarta sconfitta consecutiva e resta al penultimo posto. I sardi vincono 1-0 grazie alla rete di Lapadula al 76’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. I rossoblù chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Altare al 73’.

Colpaccio del Pisa, che torna a vincere dopo quattro partite battendo 0-2 la Reggina in trasferta. Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite per i calabresi, che si allontanano dalla zona della promozione diretta. Vantaggio di Gargiulo al 63’ con un tocco a porta vuota dopo la traversa colpita da Sibilli, raddoppia Gliozzi al 70’ su calcio di rigore. I padroni di casa chiudono la gara in dieci uomini per l’espulsione di Bouah al 91’.

L’Ascoli ritrova la vittoria dopo cinque partite battendo 1-0 il Perugia, che si ferma dopo due successi consecutivi. Decisivo il gol di Collocolo al 60’ con un tiro deviato dal limite dell’area. Vince con lo stesso risultato anche il Modena, che in trasferta supera il Brescia. Momento delicatissimo per le Rondinelle, che subiscono la quinta sconfitta di fila e non vincono da dieci giornate scivolando a ridosso della zona retrocessione. Il match winner è Falcinelli al 79’ segnando su calcio di rigore.

Ternana-Parma 1-1, Südtirol-Como 1-1, Venezia-SPAL 2-1

Terzo risultato utile di fila per la Ternana che pareggia 1-1 in casa contro il Parma e rimane a ridosso della zona playoff. Vantaggio degli umbri al 4’ con un sinistro a giro di Palumbo in area calciando da fermo, pareggia Bernabé al 36’ con una conclusione sul primo palo dalla distanza. Finisce con lo stesso punteggio anche la sfida tra Südtirol e Como: in extremis i lariani negano la quinta vittoria consecutiva ai bolzanini. Vantaggio dei padroni di casa al 69’ con un tocco di Zaro da pochi passi sugli sviluppi di un corner, pareggia Cerri al 91’ su rigore.

Si complica la classifica della SPAL, che perde 2-1 a Venezia e subisce la terza sconfitta di fila scivolando in zona retrocessione. Per i lagunari, invece, si tratta del secondo successo consecutivo. Veneti in vantaggio al 12’ con Tessmann con un destro all’angolino, raddoppia Pierini che sfugge a due difensori e salta anche il portiere. Dickmann accorcia le distanze al 56’ con una bella girata di testa.

Serie B, giornata 24: la classifica

Serie B, giornata 24: si ferma il Palermo, beffa SüdtirolSerie B, giornata 24: si ferma il Palermo, beffa Südtirol

Serie B, il programma della giornata 25

17/02/2023

  • Pisa – Venezia (ore 20:30)

18/02/2023

  • Benevento – Brescia (ore 14:00)
  • Palermo – Frosinone (ore 14:00)
  • Parma – Ascoli (ore 14:00)
  • Cittadella – Reggina (ore 14:00)
  • SPAL – Como (ore 14:00)
  • Cosenza – Südtirol (ore 14:00)
  • Bari – Cagliari (ore 16:15)
  • Perugia – Ternana (ore 16:15)

19/02/2023

  • Modena – Genoa (ore 16:15)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui