Serie B, giornata 29: derby alla Cremonese, la Samp vede i playoff

0

Il Parma vince nuovamente in rimonta nella giornata 29 di Serie B e mantiene sei punti di vantaggio sul secondo posto, occupato dalla Cremonese che vince il derby contro il Como. Il Venezia resta in corsa grazie al successo contro un Bari in difficoltà, torna a vincere il Palermo mentre la Reggiana rallenta le ambizioni del Catanzaro. In corsa per i playoff c’è anche il Pisa, successi importanti in chiave salvezza per Spezia e Feralpisalò.

Serie B, giornata 29: Parma-Brescia 2-1, Cremonese-Como 2-1

Rimonta vincente del Parma che nell’anticipo di questo turno ottiene il secondo successo consecutivo battendo 2-1 il Brescia, costretto allo stop dopo quattro risultati utili di fila. Vantaggio delle Rondinelle al 16’ con Jallow, che sfrutta una deviazione e non sbaglia tutto solo davanti al portiere. Benedyczak fallisce l’occasione del pareggio sbagliando un rigore (parata di Avella), ma al 52’ Man riporta la sfida in parità sfruttando un errore di Papetti. Gli ospiti restano in dieci uomini all’87’ per l’espulsione di Huard, e all’89’ arriva il gol decisivo di Del Prato con uno stacco vincente.

Il big match di questo turno va alla Cremonese, che batte 2-1 il Como nello scontro diretto per il secondo posto. Per i grigiorossi è la terza vittoria di fila, che vale anche il decimo risultato utile di fila in campionato. I lariani giocano in dieci uomini dal 14’ per l’espulsione di Strefezza (ex Lecce), poi al 45’ arriva il vantaggio dei padroni di casa grazie a un rigore trasformato da Coda. Al 67’ pareggia Da Cunha con una bella punizione, ma all’88’ Zanimacchia regala il successo alla Cremonese con un gran destro in area che lascia immobile il portiere.

Venezia-Bari 3-1, Catanzaro-Reggiana 0-1, Pisa-Ternana 1-0, Cosenza-Cittadella 0-0, Lecco-Palermo 0-1

Il Venezia resta in corsa per la promozione diretta grazie al successo per 3-1 sul Bari, il terzo nelle ultime quattro partite. I biancorossi, invece, subiscono la terza sconfitta nelle ultime quattro giornate. Vantaggio dei lagunari al 3′ con una zampata di Gytkjaer da pochi passi sugli sviluppi di un corner. Ancora da calcio d’angolo arriva al 15′ il raddoppio di Altare che colpisce da pochi passi. Puscas accorcia le distanze al 36′ con un diagonale vincente, ma al 90′ Pohjanpalo cala il tris con una conclusione da pochi passi.

Si ferma il Catanzaro dopo tre vittorie consecutive: la Reggiana vince 0-1 e torna al successo dopo sei giornate, avvicinando la zona playoff. Decisiva l’autorete di Fulignati al 12’. Vince con lo stesso risultato anche il Pisa battendo in casa la Ternana: seconda vittoria consecutiva per i toscani, mentre gli umbri subiscono la seconda sconfitta di fila. Il match winner è Moreo all’89’ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner.

Dopo otto sconfitte consecutive il Cittadella torna a muovere la classifica pareggiando 0-0 sul campo del Cosenza, che manca la vittoria per la quarta giornata di fila. Ritrova punti pesanti anche il Palermo che torna al successo dopo tre partite battendo 0-1 in trasferta il Lecco. Situazione sempre più difficile per i lombardi, giunti alla nona sconfitta nelle ultime dieci partite. Decisivo il gol di Nedelcearu al 36′ con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner.

Modena-Feralpisalò 2-3, Spezia-Südtirol 2-1, Sampdoria-Ascoli 2-1

Colpaccio della Feralpisalò che vince 2-3 sul campo del Modena, giunto alla seconda sconfitta consecutiva e a secco di successi da sette giornate. Vantaggio degli emiliani al 6’ con la conclusione da pochi passi di Abiuso sugli sviluppi di un corner, pareggia Di Molfetta al 34’ con un gran destro nell’angolino da fuori area. Gli ospiti completano la rimonta nel recupero del primo tempo grazie a un rigore trasformato da Butic, poi al 65’ pareggia Palumbo ancora su penalty. Al 91’ arriva il terzo tiro dal dischetto di questa partita è quello decisivo, segnato da La Mantia.

Torna a vincere lo Spezia dopo tre partite battendo 2-1 il Südtirol, che si ferma dopo quattro risultati positivi di fila. Verde sigla il vantaggio all’8’ con un gran sinistro da fuori area, pareggia Casiraghi al 32’ su calcio di rigore. Decisivo ancora Verde che firma la doppietta personale al 73’, trasformando un altro penalty.

Nel posticipo di questo turno la Sampdoria batte 2-1 in rimonta l’Ascoli e conquista la terza vittoria nelle ultime quattro partite, agganciando il treno dei playoff. I marchigiani, invece, si fermano dopo quattro risultati positivi di fila. Ospiti in vantaggio al 10’ con un tiro deviato in area di Duris, pareggia Kasami al 77’ con un sinistro in area sul primo palo. De Luca completa la rimonta all’84’ con un tap-in da pochi passi.

Serie B, giornata 29: la classifica

Serie B, giornata 29: derby alla Cremonese, la Samp vede i playoff

Serie B, giornata 29: derby alla Cremonese, la Samp vede i playoff

Serie B, il programma della giornata 30

Serie B, giornata 29: derby alla Cremonese, la Samp vede i playoff

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui