Serie B, giornata 33: si salva il Bari, vince il Genoa

0
Serie B, giornata 33: si salva il Bari, vince il Genoa

Il pareggio del Frosinone a Cagliari nella giornata 33 di Serie B avvicina nuovamente il Genoa alla vetta della classifica, ora distante 4 punti. Il Bari si salva dalla sconfitta contro il Como, ko di misura per il Südtirol mentre la Reggina non riesce ad avvicinare il quarto posto. Il Venezia si allontana dalle zone basse della classifica, rischia il Perugia.

Serie B, giornata 33: Cagliari-Frosinone 0-0, Genoa-Perugia 2-0, Bari-Como 2-2, Modena-Parma 1-1, Venezia-Palermo 3-2

Rallenta ancora la capolista Frosinone, che pareggia 0-0 sul campo del Cagliari: per i sardi è il nono risultato utile consecutivo. Risultato che avvicina il Genoa alla vetta della classifica: 2-0 al Perugia e quinta vittoria nelle ultime sei partite per i liguri, mentre gli umbri subiscono la terza sconfitta di fila. Grifone in vantaggio al 41’ con un colpo di testa di Frendrup, raddoppia Dragusin al 69’ con un’altra incornata vincente sugli sviluppi di un corner.

Il Bari si salva in extremis dalla sconfitta casalinga contro il Como, che pareggia 2-2: i pugliesi rallentano dopo due successi consecutivi. Vantaggio dei lariani al 18’ con la zampata di Ioannou, raddoppia Cutrone al 26’ con un destro preciso da fuori area. Cheddira accorcia le distanze al 48’ con un colpo di testa, pareggia Di Cesare al 92’ con un tocco da pochi passi.

Nell’anticipo di giornata il Parma rallenta dopo due vittorie consecutive pareggiando 1-1 nel derby contro il Modena, che ottiene il terzo risultato utile di fila. Il match si decide nel giro di due minuti: vantaggio dei Canarini al 14’ con una girata di Diaw sugli sviluppi di un corner, pareggia Benedyczak al 16’ con un gran sinistro in area sotto la traversa.

Terza vittoria nelle ultime quattro partite per il Venezia che batte 3-2 il Palermo ed esce dalla zona playout. Vantaggio dei siciliani al 5’ con Brunori che in campo aperto non sbaglia, pareggia Johnsen al 19’ con un pallonetto da fuori area sfruttando un rinvio sbagliato del portiere. Pohjanpalo completa la rimonta al 61’ su calcio di rigore, cala il tris Tessmann al 63’ con un tap-in da pochi passi. Tutino accorcia le distanze all’86’ su rigore.

Benevento-Reggina 1-1, Ascoli-Südtirol 1-0, Cosenza-Cittadella 1-1, SPAL-Brescia 2-2, Ternana-Pisa 2-1

Il Benevento torna a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive pareggiando 1-1 con la Reggina, che rallenta dopo due vittorie di fila. Vantaggio dei calabresi al 25’ con Pierozzi che colpisce al volo da pochi passi, pareggia Ciano all’84’ con un sinistro piazzato a centro area. Restando alla zona playoff il Südtirol subisce la seconda sconfitta di fila perdendo 1-0 sul campo dell’Ascoli: decisivo un rigore trasformato da Gondo all’89’.

Finisce 1-1 la sfida tra Cosenza e Cittadella: quinto risultato utile di fila per i Lupi della Sila, mentre i veneti mancano il bottino pieno per la settima giornata consecutiva. Le due squadre restano appaiate a quota 37 punti. Vantaggio dei calabresi al 12’ con D’Urso che colpisce al volo sul secondo palo, pareggia Antonucci al 25’ con un tiro deviato in area.

Un pareggio che serve poco ad entrambe: finisce 2-2 la sfida salvezza tra SPAL e Brescia, entrambe ferme in zona retrocessione. Vantaggio degli emiliani dopo meno di un minuto con Maistro che si gira in area e calcia all’incrocio dei pali, pareggia Ayé all’11’ con un gran colpo di testa. Padroni di casa nuovamente avanti al 74’ con la doppietta di Maistro che colpisce di testa da pochi passi, ma all’80’ pareggia Olzer con un sinistro a giro nell’angolino basso.

Nel posticipo di giornata la Ternana vince 2-1 in rimonta contro il Pisa, che manca il bottino pieno per la terza gara consecutiva. Passano in vantaggio i toscani al 6’ con Moreo, poi il sorpasso degli umbri nel giro di tre minuti. Al 72’ pareggia Favilli su calcio di rigore, gol decisivo di Falletti al 75’ ancora su assist dell’attaccante ex Genoa.

Serie B, giornata 33: la classifica

classifica-33esima-giornata-1 Serie B, giornata 33: si salva il Bari, vince il Genoa

classifica-33esima-giornata-2 Serie B, giornata 33: si salva il Bari, vince il Genoa

Serie B, il programma della giornata 34

programma-giornata-34 Serie B, giornata 33: si salva il Bari, vince il Genoa

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui