Serie B, giornata 34: solo tre vittorie, sei pareggi senza gol!

0

La giornata 34 di Serie B si è conclusa all’insegna dell’equilibrio: su dieci partite si sono registrati sette pareggi, sei dei quali a reti inviolate. Le uniche tre vittorie sono arrivate tutte fuori casa: tra queste spicca la cinquina del Como che avvicina il primo posto, ora distante solo tre punti. Torna a vincere dopo un lungo digiuno il Cosenza, che si allontana dalla zona playout. Il Venezia batte il Lecco in rimonta e consolida il terzo posto.

Serie B, giornata 34: Feralpisalò-Como 2-5, Reggiana-Cosenza 0-4, Spezia-Sampdoria 0-0, Ascoli-Modena 0-0

Continua la corsa del Como verso il ritorno in Serie A. I lariani, infatti, battono 2-5 in trasferta la Feralpisalò e conquistano la settima vittoria nelle ultime otto partite. I Leoni del Garda, invece, subiscono la seconda sconfitta consecutiva. Vantaggio dei padroni di casa al 16’ con Felici che piazza il pallone sul primo palo calciando di prima intenzione in area, poi al 21’ pareggia Cutrone con una zampata sugli sviluppi di un corner. Barba completa la rimonta degli ospiti al 31’ con un colpo di testa, e al 39’ arriva la doppietta di Cutrone che firma il tris con un tocco a porta vuota. Nel recupero del primo tempo Zennaro accorcia le distanze con un diagonale, ma al 64’ Strefezza cala il poker con un destro a giro pazzesco da posizione defilata. Quinto gol firmato da Braünoder all’86’ con un sinistro vincente da fuori area.

Il Cosenza torna al successo dopo otto partite dilagando 0-4 sul campo della Reggiana, che subisce la terza sconfitta consecutiva. D’Orazio sblocca la partita al 6′ con un colpo di testa in area piccola, raddoppia Tutino al 44′ con un destro a giro in area. Nel finale sale in cattedra Forte con una doppietta: tris all’82’ con una zampata sugli sviluppi di una punizione e poker al 90′ con un tiro deviato in area.

Dopo la sconfitta casalinga nel turno precedente, la Sampdoria riparte a rilento pareggiando 0-0 nel derby contro lo Spezia. Entrambe le squadre mancano la vittoria per la terza gara consecutiva. C’è una squadra, però, che non trova il bottino pieno da dodici giornate ed è il Modena, giunto al quinto pareggio nelle ultime sei partite dopo lo 0-0 a domicilio dell’Ascoli. Terzo pari di fila per i bianconeri, che a fine primo tempo sbagliano un rigore con Nestorovski.

Lecco-Venezia 1-2, Palermo-Parma 0-0, Catanzaro-Cremonese 0-0, Südtirol-Cittadella 0-0, Bari-Pisa 1-1, Brescia-Ternana 0-0

Successo esterno per il Venezia che in rimonta batte 1-2 il Lecco e conquista la seconda vittoria consecutiva. I lombardi, invece, si fermano dopo tre risultati utili di fila. Vantaggio dei padroni di casa al 22’ con una grande giocata di Buso, che scappa in mezzo a due avversari e batte il portiere con un destro a giro in area. Al 58’ pareggia Pohjanpalo con un colpo di testa a porta vuota sugli sviluppi di un corner, e al 60’ Busio completa il sorpasso con un destro vincente nell’angolino. Il Lecco chiude la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Celjak al 77’.

Finisce a reti inviolate il big match di questo turno tra Palermo e Parma. Terzo pareggio consecutivo per i siciliani, che mancano ancora la prima vittoria della gestione Mignani. Altro match di alta classifica, conclusosi senza gol, è quello tra Catanzaro e Cremonese: i calabresi mancano l’occasione per avvicinarsi ai grigiorossi in quarta posizione, dunque le due squadre restano a quattro punti di distanza. È 0-0 anche nella sfida tra due squadre in lotta per conquistare un posto nei playoff, Südtirol e Cittadella. Terzo risultato utile consecutivo per i bolzanini, sesto per i veneti.

Riparte piano il Bari dopo due sconfitte di fila pareggiando 1-1 in casa contro il Pisa, che resta in corsa per la zona playoff. I pugliesi, tuttavia, non vincono da nove partite. Vantaggio immediato dei toscani, che sbloccano il match dopo tre minuti con un gran sinistro di Calabresi dal limite dell’area all’incrocio dei pali. Al 60’ pareggia Puscas su calcio di rigore. Finisce in parità anche la sfida tra Brescia e Ternana, questa volta senza gol: per gli umbri è il terzo risultato utile di fila.

Serie B, giornata 34: la classifica

Serie B, giornata 34: solo tre vittorie, sei pareggi senza gol!

Serie B, giornata 34: solo tre vittorie, sei pareggi senza gol!

Serie B, il programma della giornata 35

Serie B, giornata 34: solo tre vittorie, sei pareggi senza gol!

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui