Serie B, giornata 37: play-off e play-out ancora da decidere

0
Serie B, giornata 37: play-off e play-out ancora da decidere

Verdetti ancora aperti dopo la giornata 37 di Serie B, la penultima del campionato cadetto. Già assegnati i due posti per la promozione diretta, resta da definire la griglia per i play-off: pareggiano Pordenone e Spezia, tanto basta per assicurarsi l’accesso agli spareggi promozione. Vittoria importante per il Cittadella che torna al successo dopo un periodo nero, perde la Salernitana che esce dalla zona play-off e anche il Frosinone rischia di essere tagliato fuori. Colpo del Chievo che sale in sesta posizione, vince anche il Pisa. In coda, successo esterno della Cremonese che si salva e inguaia la Juve Stabia, ora terzultima. Vincono Cosenza e Trapani: i calabresi sperano nella salvezza diretta, i siciliani possono al massimo giocarsi i play-out. Vediamo nel dettaglio tutti i risultati della giornata 37 di Serie B.

Serie B, giornata 37: in zona promozione Benevento ko in casa, pareggia il Crotone

Dopo due vittorie consecutive si ferma il Benevento di Pippo Inzaghi, che inciampa in casa 0-1 contro il Chievo (primo ko interno in questo campionato) e perde l’imbattibilità casalinga dopo 18 gare. Decide una rete di Garritano al 10’, che consente ai veronesi di infilare la seconda di fila e di salire al sesto posto, in piena zona play-off. I sanniti restano a quota 83 punti, quindici in più del Crotone secondo, e nell’ultimo turno sono attesi dalla trasferta a domicilio dell’Ascoli.

Il Crotone, che ha conquistato la promozione matematica quattro giorni fa, continua a vincere battendo 1-0 il Frosinone, un risultato che vale il 13° risultato utile consecutivo: i calabresi sono l’unica squadra della cadetteria a non aver mai perso dopo il lockdown. Decide la rete di Gomelt all’80’. Da dimenticare il campionato post Covid del Frosinone: i ciociari hanno vinto una sola volta dopo la sosta e non centrano i tre punti da cinque gare. Una media punti da zona retrocessione che rischia di estromettere la compagine di Nesta dalla zona play-off, ora ottava. I laziali si giocano tutto all’ultimo turno nello scontro diretto con il Pisa, settimo a pari punti.

Zona play-off: vincono Pisa e Cittadella, un punto per Spezia e Pordenone. Rischia la Salernitana

Balzo deciso del Pisa in zona play-off, nella giornata 37 di Serie B. I toscani vincono 1-0 contro l’Ascoli grazie al sigillo di Siega al 45’, e volano al settimo posto giocandosi fra tre giorni l’opportunità di disputare gli spareggi promozione. I marchigiani restano invece a un punto sulla zona play-out e si giocano la permanenza in cadetteria contro la capolista Benevento.

Respira il Cittadella, che dopo cinque sconfitte di fila torna a vincere battendo 1-0 il Venezia. La gioia dei veronesi si scatena al fotofinish: decide il derby veneto una rete di Proia al 93’, che regala alla squadra di Venturato il salto al quinto posto. Ora basterà un punto nell’ultimo turno per conquistare l’accesso agli spareggi promozione, mentre il Venezia mantiene due punti di vantaggio sulla zona play-out ma non è ancora salvo. Fra tre giorni i lagunari si giocano il tutto per tutto in uno scontro infuocato contro il Perugia.

Lo Spezia manca la vittoria per la terza partita di fila, ma riesce a mantenere il terzo posto conquistando l’accesso matematico alle semifinali dei play-off. I liguri pareggiano 0-0 in casa contro l’Entella e disputeranno gli spareggi promozione per il secondo anno consecutivo. Si qualifica matematicamente ai play-off anche la neopromossa Pordenone, che pareggia 1-1 in casa contro la Salernitana e resta al quarto posto. Match che si decide dagli undici metri: sblocca Burrai per i ramarri al 18’, pareggia Di Tacchio al 26’. I campani non vincono da tre gare e scivolano al nono posto. Nell’ultimo turno, la squadra di Ventura attende lo Spezia per provare a giocarsi un posto nei play-off.

Serie B, giornata 37: in zona salvezza Juve Stabia nei guai, vincono Cosenza e Trapani

Nei bassifondi della classifica spicca il roboante blitz del Cosenza in casa dell’Empoli. I calabresi vincono dilagano 1-5 e agganciano la zona play-out, portandosi a soli due punti dalla salvezza diretta. Nel primo tempo è già 0-3 per gli ospiti con Bittante al 5’, Rivière al 12’ e Carretta al 32’; Baez sigla il poker al 63’, La Mantia sigla il gol della bandiera quattro minuti più tardi e ancora Rivière dilaga all’80’. Terza vittoria di fila per il Cosenza che nell’ultimo turno si gioca la permanenza in B nello scontro diretto con la Juve Stabia.

Da incubo il campionato post lockdown dei campani, che hanno vinto solo una volta scivolando al terzultimo posto dopo il ko interno con la Cremonese. I lombardi vincono 1-2 e raggiungono la salvezza matematica: mattatore è Ciofani con una doppietta al 5’ e all’85’, accorcia Rossi al 95’ ma non basta. Dopo sette gare a digiuno dai tre punti torna a vincere il Pescara, che batte 1-0 il già retrocesso Livorno con un gol di Maniero al 52’. Gli abruzzesi si giocano la salvezza fra tre giorni in casa del Chievo.

Passo indietro del Perugia, battuto 1-2 dal Trapani che non può raggiungere la salvezza aritmetica ma potrebbe almeno giocarsi i play-out, ora distanti due lunghezze. Vantaggio ospite con Grillo al 23’, pareggia Falcinelli al 26’ ma Luperini regala ai siciliani un successo d’oro al 92’. Umbri in zona play-out, fra tre giorni a trasferta a Venezia sarà da dentro o fuori.

Prossimo turno: il programma dell’ultima giornata

Fra tre giorni si chiude la regular season della Serie B con la 38^ giornata. Ancora tanti verdetti da decidere: in zona play-off spiccano Frosinone-Pisa e Salernitana-Spezia, in coda occhi puntati su Venezia-Perugia e Cosenza-Juve Stabia.

31/07/2020, ore 21.00

  • Cremonese – Pordenone
  • Frosinone – Pisa
  • ChievoVerona – Pescara
  • Venezia – Perugia
  • Cosenza – Juve Stabia
  • Livorno – Empoli
  • Trapani – Crotone
  • Virtus Entella – Cittadella
  • Ascoli – Benevento
  • Salernitana – Spezia

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui