Serie B, giornata 38: tutti i verdetti della regular season

0

Il Como festeggia il ritorno in Serie A dopo 21 anni: decisivo il pareggio casalingo contro il Cosenza nella giornata 38 di Serie B, e la sconfitta del Venezia. I lagunari perdono sul campo dello Spezia, che raggiunge la salvezza. Vittoria amarissima per l’Ascoli che retrocede in Serie C, successi anche per Bari e Ternana che si affronteranno ai playout. Salendo in classifica, l’ultima giornata della regular season stabilisce gli accoppiamenti dei playoff: il Catanzaro sfiderà il Brescia, tutta da seguire anche la sfida affascinante tra Palermo e Sampdoria.

Serie B, giornata 38: Reggiana-Parma 1-1, Como-Cosenza 1-1, Spezia-Venezia 2-1

La stagione trionfale del Parma si chiude con un pareggio, il quarto nelle ultime cinque partite: finisce 1-1 il derby con la Reggiana. Vantaggio dei padroni di casa al 26’ con uno splendido destro a giro in area di Portanova, pareggia Bonny al 61’ su calcio di rigore.

È festa grande a Como: il pareggio casalingo per 1-1 contro il Cosenza regala ai lariani il ritorno nel massimo campionato dopo l’ultima partecipazione nella stagione 2002/03. Entrambe le squadre chiudono il campionato con una lunga serie positiva di risultati, nove per i padroni di casa e sette per i calabresi. Il solito Tutino porta in vantaggio i Lupi della Sila al 30’ con un sinistro di prima intenzione a centro area, pareggia Verdi al 74’ su calcio di rigore.

Per tornare in Serie A, il Venezia dovrà superare lo scoglio dei playoff. I lagunari falliscono la possibilità di ottenere la promozione diretta, perdendo 2-1 a domicilio dello Spezia. Quinto risultato utile di fila per gli Aquilotti, che festeggiano la salvezza diretta. Vantaggio dei veneti al 17’ con un colpo di testa di Idzes sugli sviluppi di un corner, pareggia Esposito al 56’ con un destro vincente in area. Reca completa la rimonta al 61’ con una zampata in scivolata. Il Venezia chiude la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Altare al 91’.

Südtirol-Palermo 0-1, Feralpisalò-Ternana 0-1, Catanzaro-Sampdoria 1-3, Bari-Brescia 2-0

Il Palermo torna al successo dopo otto giornate battendo 0-1 in trasferta il Südtirol. I siciliani si piazzano al sesto posto in classifica. Decisivo il gol di Diakité al 64’ con una conclusione in mischia sugli sviluppi di un corner. I bolzanini chiudono la sfida in dieci uomini per l’espulsione di Davi all’86’. Vince con lo stesso risultato anche la Ternana che si guadagna l’accesso ai playout battendo la Feralpisalò, che chiude la stagione con la settima gara consecutiva senza vittorie. Secondo bottino pieno di fila per gli umbri: Distefano segna il gol decisivo al 25’ in contropiede.

Terzo successo consecutivo della Sampdoria che batte 1-3 in trasferta il Catanzaro, giunto alla seconda sconfitta di fila. Ottima stagione per entrambe le squadre, che chiudono rispettivamente al quinto e settimo posto guadagnandosi l’accesso ai playoff. Man of the match è Borini con una tripletta: l’ex Milan segna il vantaggio al 4’ su calcio di rigore, raddoppia al 57’ con un tap-in da pochi passi e cala il tris al 60’ ancora con un tocco a porta vuota. In mezzo c’è il pareggio di Olivieri al 39’ con un sinistro deviato in area.

Il Bari evita la retrocessione diretta e passerà dai playout per mantenere la categoria. Decisivo il successo per 2-0 contro il Brescia: i pugliesi ritrovano il bottino pieno dopo 12 partite. Vantaggio di Sibilli al 26’ con un tiro-cross che finisce direttamente in porta, raddoppia Di Cesare al 57’ con un gran sinistro in area nell’angolino.

Cremonese-Cittadella 3-0, Lecco-Modena 2-3, Ascoli-Pisa 2-1

Si chiude nel migliore dei modi la stagione regolare della Cremonese, che batte 3-0 il Cittadella. I grigiorossi giocheranno la semifinale playoff, mentre i veneti concludono il campionato con la sesta partita consecutiva senza vittorie. Vantaggio di Coda al 17’ su calcio di rigore, raddoppia Bianchetti al 37’ con un colpo di testa. Cala il tris Johnsen all’88’ con un destro vincente a centro area dopo una respinta del portiere.

Successo esterno per il Modena che batte 2-3 il Lecco: i lombardi chiudono la stagione con la quinta sconfitta consecutiva, il peggior attacco e la difesa più perforata del torneo. Vantaggio degli emiliani dopo due minuti con un destro in area di Strizzolo sul primo palo, pareggia Sersanti al 22’ con una gran conclusione in area. Bozhanaj riporta avanti gli ospiti al 29’ con una sassata dalla distanza, e al 35’ Strizzolo firma il tris e la doppietta personale con un tap-in da pochi passi. Buso accorcia le distanze al 59’ con un destro vincente in area.

Vittoria inutile per l’Ascoli, che batte 2-1 il Pisa ma non può evitare la retrocessione diretta in Serie C. I marchigiani chiudono la stagione con gli stessi punti del Bari, avanti in classifica per gli scontri diretti a favore. I toscani, invece, concludono il campionato con la quinta gara di fila senza successi. Vantaggio dei bianconeri al 12’ con un colpo di testa in tuffo di Botteghin, pareggia D’Alessandro al 53’ con un destro a giro in area al termine di una bella azione personale. Pablo Rodríguez riporta avanti i padroni di casa al 68’ con un tocco vincente da pochi passi.

Serie B, giornata 38: la classifica

Serie B, giornata 38: tutti i verdetti della regular season

Serie B, giornata 38: tutti i verdetti della regular season

Serie B, il programma degli spareggi

PLAYOFF turno preliminare

  • Palermo – Sampdoria (venerdì 17 maggio ore 20:30)
  • Catanzaro – Brescia (sabato 18 maggio ore 20:30)

PLAYOUT

  • Bari – Ternana (giovedì 16 maggio ore 20:30)
  • Ternana – Bari (giovedì 23 maggio ore 20:30)

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui