Serie B, la classifica marcatori aggiornata

0

Approfittiamo della sosta per le Nazionali per analizzare la classifica marcatori alla 29a giornata di Serie B. In graduatoria domina su tutti su tutti il Parma, primo in classifica a +8 sulla seconda inseguitrice. Venezia, Cremonese e Como raccolte in tre punti, vera bagarre per assicurarsi la seconda posizione che garantisce l’accesso in massima serie senza passare per i playoff. Il Lecco sempre più ultimo sembra quasi spacciato, mentre la Feralpisalò può sperare nella salvezza infilando una serie di risultati utili (-4 dalla zona playout).

Serie B, la classifica marcatori

  • 18: Pohjanpalo (Venezia);
  • 14: Casiraghi (Sudtirol), Coda (Cremonese);
  • 12: Brunori (Palermo), Tutino (Cosenza);
  • 11: Iemmello (Catanzaro), Cutrone (Como), Man (Parma), Pedro Mendes (Ascoli);
  • 10: Benedyczak (Parma), Sibilli (Bari), Gytkaer (Venezia)

Guida la classifica il bomber finalndese, che guiderà la sua Nazionale allo spareggio playoff per Euro 2024 contro il Galles. A seguire a braccetto Daniele Casiraghi e Massimo Coda. Il fantasista classe 1993 ha realizzato ben 10 calci da rigore sulle 14 reti realizzate, mentre l’ex Benevento si dimostra vero cannoniere della Serie B, dopo aver trascinato il Genoa alla promozione la passata stagione.

Chiude il polio un’altra accoppiata, Matteo Brunori e Gennaro Tutino. Il palermitano sta guidando i suoi nella zona playoff, sebbene sia partito a rilento rispetto al 2022/2023 (concluso con 17 centri). Anche l’ex Parma è una certezza per la cadetteria, sebbene stia soffrendo l’andamento a rilento dei calabresi e il cambio panchina.

Ottima l’annata di Pedro Mendes, sebbene lo stesso non si possa dire per l’Ascoli, habitué della cadetteria e costretto a lottare per la salvezza. Decisivo anche Pietro Iemmello con il sorprendente neopromosso Catanzaro, in sesta posizione e in piena corsa per un posto al sole nei playoff. La capolista vanta il maggior numero di presenze nella classifica con Man e Benedyczak, coppia d’attacco che sta facendo volare i ducali. Chi vincerà l’ambito titolo di capocannoniere? Lo scorso anno Joel Pohjanpalo aveva chiuso al secondo posto dietro a Gianluca Lapadula: toccherà a lui?

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui