Serie B, la classifica marcatori alla 19a giornata

0

Si è concluso un anno solare di Serie B con il Boxing Day di Santo Stefano, così come il girone di andata. Il Parma ha concluso da campione d’inverno, infrangendo vari record e candidandosi seriamente per la promozione diretta in massima serie dopo tre anni di assenza. Venezia e Como a pari merito, Cittadella, Cremonese, Catanzaro, Palermo e Modena a inseguire per un posto ai playoff. Fanalino di coda la neopromossa Feralpisalò, che comunque negli ultimi turni ha raggiunto risultati incoraggianti. Analizziamo la classifica marcatori della Serie B

Serie B, la classifica marcatori

  • 11: Casiraghi (Sudtirol);
  • 9: Coda (Cremonese);
  • 8: Man (Parma);
  • 7: Cutrone (Como), Benedyczak (Parma), Pedro Mendes (Ascoli), Raimondo (Ternana), Brunori (Palermo);
  • 6: Vandeputte (Catanzaro), Gytkjaer (Venezia), Valoti (Pisa), Sibilli (Bari);
  • 5: Pohjanpalo, Pierini (Venezia), Biasci (Catanzaro), Tutino (Cosenza), Moncini (Brescia), Bernabé (Parma), S. Esposito, Borini (Sampdoria), Buso (Lecco).

Spicca senz’altro la posizione di vetta occupata da Daniele Casiraghi, non centravanti di professione. Trequartista o esterno di centrocampo nel 4-4–2, incidono gli 8 rigori realizzati, che lo rendono un cecchino difficilmente fallibile. Subito dietro a quota 9 il navigato bomber di cadetteria Massimo Coda, che non va però a segno da ben 7 partite. Chiude il podio Dennis Man, che sta trascinando a suon di gol e prestazioni il Parma nelle posizioni di elite.

Ottime anche le prestazioni di Pedro Mendes, che però con l’avvento di Fabrizio Castori in panchina non ha ancora trovato la via della rete. Altri due elementi non attaccanti puri in graduatoria sono Jari Vandeputte e Mattia Valoti. Il belga gioca da esterno avanzato e sta portando il neopromosso Catanzaro ai piani alti, mentre il giocatore di proprietà del Monza è un centrocampista con il vizietto del gol, tra i protagonisti nella cavalcata brianzola verso la Serie A. Pillola statistica: nessun elemento del Cittadella quarto in graduatoria ha superato i 5 gol. Solamente l’attaccante Filippo Pittarello è a quota 4 centri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui